Indietro  Scheda completa dell'erba

© I contenuti di questa pagina (escluse le immagini di pubblico dominio o concesse da terzi) sono di proprietà esclusiva dell'autore Alberto Tucci. Ne è vietata la copia, la riproduzione e l'utilizzo anche parziale in ogni forma.


rev. 10-07-2018

MIRTILLO NERO
Vaccinium Myrtillus L.



LEGGERE LA SCHEDA IN TUTTE LE SUE SEZIONI PER UNA CORRETTA INFORMAZIONE SULLE PRECAUZIONI D'USO

CLASSIFICAZIONE

Dominio: Eukaryota (Con cellule dotate di nucleo)
Regno: Plantae
Sottoregno: Tracheobionta (Piante vascolari)
Superdivisione: Spermatophyta (Piante con semi)
Divisione: Angiospermae o Magnoliophyta (Piante con fiori)
Classe: Magnoliopsida (Dicotiledoni)
Sottoclasse: Dilleniidae
Ordine: Ericales
Famiglia: Ericaceae
Sottofamiglia: Vaccinioideae
Tribù: Vaccinieae

NOMI POPOLARI E INTERNAZIONALI
Baccule, Baceri, Canestrei, Giasine, Blueberry, Billberry, Whortleberry, Huckleberry, Myrtle Blueberry, Dwarfbilberry, Myrtille, Airelle, Bickbeere, Blaubeere, Heidelbeere, Schwarzbeere, Arándano, Ráspano, Uva-Do-Monte, Hei Guo Yue Jie, Ou Zhou Yue Ju, Shan Sang Zi, Aojiku-Sunoki, Biruberii, Hime-Usunoki

SINONIMI DEL NOME BOTANICO
Vaccinia nigra Dod., Vitis Idaea Myrtillus Moench.

DISTRIBUZIONE

DESCRIZIONE BOTANICA
ARBUSTO O FRUTICE DECIDUO MOLTO RAMIFICATO ALTO FINO A 60 CM CON FIORI A PETALI SALDATI TRA LORO ROVESCIATI VERSO IL BASSO. I FRUTTI DI COLORE BLUASTRO SONO DELLE FALSE BACCHE IN QUANTO GENERATE DA PETALI, SEPALI E STAMI OLTRE CHE DALL'OVARIO.

FIORITURA O ANTESI
Giugno, Luglio, Fine Primavera, Estate

COLORI OSSERVATI NEL FIORE
________ BIANCO
________ BIANCO-VERDASTRO


PERIODO BALSAMICO
Giugno, Agosto, Fine Primavera, Estate

DROGA UTILIZZATA
FRUTTI (BACCHE) RACCOLTI IN LUGLIO-AGOSTO

PRINCIPI ATTIVI
Tannino catechico, fruttosio e saccarosio, acidi citrico, succinico, ossalico, chinico e malico, antociani (mirtillina), carotina, flavonoidi, provitamina A, complesso B, vitamina C, ferro, manganese.

SAPORE
GUSTOSO

TOSSICITÀ
BASSA

AVVERTENZE
L´USO PROLUNGATO O L´ABUSO DELLE FOGLIE POSSONO PORTARE A INTOSSICAZIONE DA IDROCHINONE E FAR INSORGERE ITTERO E CAMBIAMENTO DELLO STATO DI OSSIDAZIONE DELL'EMOGLOBINA CHE RIDUCE LA CAPACITÀ DI LEGARE REVERSIBILMENTE L'OSSIGENO.

INTERAZIONI O INCOMPATIBILITÀ
ALCALOIDI
MUCILLAGINI
SALI DI METALLI PESANTI

EFFICACIA TERAPEUTICA
DIPENDENTE DALLE SPECIFICHE E DALLE FORME TERAPEUTICHE

ORGANI INTERESSATI DALL'AZIONE FITOTERAPICA
APPARATO URO-GENITALE
BOCCA
CAVO ORO-FARINGEO
CUORE
FARINGE E VIE AEREE SUPERIORI
GOLA
GONADI (TESTICOLI E OVAIE)
INTESTINO
INTESTINO CRASSO
INTESTINO TENUE
LARINGE
MUCOSE NASALI
OCCHI
ORGANI DIGESTIVI
ORGANI E-O TESSUTI DI VARI DISTRETTI CORPOREI
ORGANI EMUNTORI
ORGANI GUSTATIVI
ORGANI SESSUALI E RIPRODUTTIVI
ORGANI VISIVI
OSSA - CARTILAGINI - ARTICOLAZIONI
PANCREAS
PENE
RENI
SANGUE
SENI PARANASALI
SISTEMA CIRCOLATORIO
SISTEMA IMMUNITARIO
SISTEMA NERVOSO ENTERICO
STOMACO
TESSUTO CONNETTIVO
TESSUTO CUTANEO
TESTICOLI
TUBO GASTRO-ENTERICO
TUTTO IL CORPO
UTERO E OVAIE
VAGINA
VASI SANGUIGNI
VASI SANGUIGNI CAPILLARI
VENE
VENE EMORROIDARIE
VESCICA URINARIA
VIE URINARIE

PROPRIETÀ E INDICAZIONI
ooKALIMENTO
ooKFLEBITE E VENE VARICOSE
ooKFLEBOTONICO
ooKFRAGILITÀ CAPILLARE (APP.CIRCOLATORIO)
ooKULCERA (PEPTICA - GASTRICA - DUODENALE)
ooKVASOPROTETTORE CAPILLAROTROFO
?DIABETE MELLITO
?GLICEMIA (IPOGLICEMIZZANTE)
+++ANTIAGGREGANTE PIASTRINICO
+++COLON IRRITABILE
+++EDEMI E VERSAMENTI
+++GASTROENTERITI
+++INSUFFICIENZA VISIVA O EMELAROPIA (MIGLIORATIVO DELLA VISIONE)
+++TURBE DELLA VISIONE
++ANGINA
++CICATRIZZANTE O VULNERARIO
++CISTITE
++COLIBACILLOSI
++COLITE
++DIARREA
++DIARREA (ANTIDIARROICO ASTRINGENTE)
++DIURETICO ANTISETTICO ANTIPUTRIDO
++ENTEROCOLITE
++INFEZIONI (CAVO OROFARINGEO)
++INFEZIONI (GASTROINTESTINALI)
++INFEZIONI O INFIAMMAZIONI (OCULARI E DELLE PALPEBRE)
++INFIAMMAZIONI
++INFIAMMAZIONI (APPARATO URO-GENITALE)
++INFIAMMAZIONI (CAVO ORALE)
++INSUFFICIENZA CIRCOLATORIA E VENOSA
++LESIONI CUTANEE - PIAGHE FERITE ABRASIONI E SCREPOLATURE (USO TOPICO)
+ANTISETTICO
+CARMINATIVO - ANTIFERMENTATIVO
+CELLULITE
+COLESTEROLO (IPERCOLESTEROLEMIA - IPERTRIGLICERIDEMIA - IPERLIPIDEMIA)
+DERMATOSI
+DERMOPURIFICANTE DERMOPROTETTIVO (USO ESTERNO)
+DIURETICO
+DIURETICO URICOLITICO
+EDULCORANTE O DOLCIFICANTE
+FEBBRE O IPERTERMIA
+GOTTA
+INFEZIONI BATTERICHE
+METEORISMO FLATULENZA E FERMENTAZIONI INTESTINALI
+REUMATISMI E DOLORI REUMATICI
+TIFO E PARATIFO
+URICEMIA (IPOURICEMIZZANTE)

ERBE SINERGICHE
ACHILLEA MILLEFOGLIE
AGRIMONIA
ANICE VERDE
ELICRISO
GELSO NERO
KARKADÈ
LIQUIRIZIA
LUPINO
MELILOTO
POTENTILLA
RIBES NERO
VITE ROSSA

ESTRATTI
  • Mirtillo nero Estratto Fluido
    1 g=XXXI gtt 1-2 g al giorno
  • Mirtillo nero Tisana
    Bacche: 4 cucchiai per litro di acqua - bollire 10 min. e bere nella giornata.
  • Mirtillo nero Tintura Madre
    Preparata dalle foglie fresche e dalle bacche mature fresche tit.alcol.65° XL gtt 3 volte al giorno
  • Mirtillo estratto di bacche titolato
    Titolo in antocianosidi Costituisce rimedio fitoterapico efficace e sicuro 2 volte al giorno 100-200 mg a dose

  • TISANE O COMPOSIZIONI
    TISANA COLITE
    TISANA FRAGILITÀ VENE CAPILLARI

    NOTE DI FITOTERAPIA
    I frutti hanno proprietà vasoprotettrici sull´endotelio delle arteriole e dei vasi capillari - riducono la perossidazione del colesterolo LDL e proteggono la microcircolazione dai danni del diabete, del fumo e dell´ipertensione. Le foglie sono ipoglicemizzanti, antisettiche e astringenti ma il loro impiego a scopo curativo è abbandonato in quanto espongono al rischio di intossicazioni (anemia, ittero, cachessia)


    Sorveglianza alle reazioni avverse
    PIANTA SEGNALATA



      PIANTA MELLIFERA

    CARATTERISTICHE DEL MIELE
    Bottinato ma raramente dà miele monoflora. Il polline è di colore grigio-rosa.

    FITOALIMURGIA (uso in cucina)
    Frutti:
     • per dolci, marmellate, sciroppi, gelatine e liquori

    UTILE DA SAPERE
    DROGHE ATTIVE SULL'APPARATO URINARIO
    Le piante medicinali ad azione diuretica, ovvero che aumentano la diuresi, sono moltissime. Il loro meccanismo d'azione non è mai univoco e questo porta ad una loro difficile classificazione. Tuttavia in base alla natura del principio attivo responsabile dell'azione diuretica possiamo suddividerle in:
    a) droghe diuretiche per la presenza prevalente di saponine;
    b) droghe diuretiche per la presenza prevalente di composti flavonoidi;
    c) droghe diuretiche per la presenza prevalente di sali (potassio);
    d) droghe diuretiche per la presenza prevalente di oli essenziali.
    E' anche molto interessante, dal punto di vista terapeutico, conoscere di quali sostanze le droghe riescono a facilitare l'escrezione attraverso i reni. Così abbiamo:
    1) Diuretici azoturici, se aumentano l'eliminazione dell'urea (Spirea olmaria, Prezzemolo, Salsapariglia, Betulla, Carciofo, Cipolla, Enula, Orthosifon, Ononide);
    2) Diuretici uricolitici, se aumentano l'eliminazione dell'acido urico e dei suoi sali (Alkekengi, Frassino, Ribes nero, Betulla, Salsapariglia, Mais, Uva ursina, Mirtillo rosso e nero, Verga d'oro, Pioppo nero gemme, Ginepro);
    3) Diuretici decloruranti, se aumentano l'eliminazione dei cloruri (Orthosifon, Ononide, Pungitopo, Finocchio, Sambuco, Ortica, Asparago, Spirea olmaria);
    4) Diuretici fosfatici e ossalici, se promuovono l'eliminazione dei fosfati e degli ossalati (Mais);
    5) Diuretici antiputridi, se possiedono una azione antisettica capace di combattere e contrastare le infezioni batteriche dell'apparato urinario (Uva ursina, Mirtillo nero e rosso, Corbezzolo, Sandalo essenza, Pioppo nero gemme, Verga d'oro, Ginepro, Lavanda, Timo).
    Tratto da: Marzio Pedretti "L'erborista moderno"

    ANNOTAZIONI
    Quando si parla di ´mirtillo´ ci si riferisce normalmente al Mirtillo nero. Durante la seconda guerra mondiale i piloti della RAF che consumavano in grande quantità marmellata di mirtillo sembravano avere una migliore acuità visiva notturna, gli studi successivi hanno dimostrato l´esattezza di tale segnalazione.



    BIBLIOGRAFIA E ARTICOLI SCIENTIFICI SUL WEB

       

    REGALACI IL TUO CONTRIBUTO

    Immagine antica di pubblico dominio modificata per uso didattico. (NO ©)

    Autore e utente wikipedia: BerndH

    Photo by
    linnaeus.nrm.se


    Foto o Immagine modificata per uso didattico

    Foto modificata per uso didattico. Gentile concessione delle Comunità montane Valli Nongia, Cevetta, Langa Cebana e Alta Val Tanaro - fungoceva.it

    Low resolution image for educational use. Courtesy Denis Ziegler


    Foto e Immagini
    di MIRTILLO NERO
    su