Indietro  Scheda completa dell'erba

© I contenuti di questa pagina (escluse le immagini di pubblico dominio o concesse da terzi) sono di proprietà esclusiva dell'autore Alberto Tucci. Ne è vietata la copia, la riproduzione e l'utilizzo anche parziale in ogni forma.


rev. 05-07-2018

ELICRISO
Helichrysum italicum (Roth) G.Don



LEGGERE LA SCHEDA IN TUTTE LE SUE SEZIONI PER UNA CORRETTA INFORMAZIONE SULLE PRECAUZIONI D'USO

CLASSIFICAZIONE

Dominio: Eukaryota (Con cellule dotate di nucleo)
Regno: Plantae
Sottoregno: Tracheobionta (Piante vascolari)
Superdivisione: Spermatophyta (Piante con semi)
Divisione: Angiospermae o Magnoliophyta (Piante con fiori)
Classe: Magnoliopsida (Dicotiledoni)
Sottoclasse: Asteridae
Ordine: Asterales
Famiglia: Asteraceae
Sottofamiglia: Asteroideae
Tribù: Gnaphalieae
Sottotribù: Gnaphaliinae

NOMI POPOLARI E INTERNAZIONALI
Zolfino, Semprevivo, Perpetuino Profumato, Perpetuini D´Italia, Tignamica, Everlasting, Goldy Locks

SINONIMI DEL NOME BOTANICO
Helichrysum stoechas (L.) Moench, Helichrysum angustifolium DC.

DISTRIBUZIONE

DESCRIZIONE BOTANICA
ARBUSTO AROMATICO PICCOLO FITTAMENTE RAMIFICATO DI COLORE GRIGIO-VERDASTRO E FIORI GIALLI

FIORITURA O ANTESI
Maggio, Giugno, Luglio, Agosto, Settembre, Primavera, Estate

COLORI OSSERVATI NEL FIORE
________ BIANCO-GIALLASTRO
________ GIALLO-CHIARO
________ GIALLO-DORATO
________ GIALLOGNOLO


PERIODO BALSAMICO
Giugno, Luglio, Fine Primavera, Estate

DROGA UTILIZZATA
PIANTA FIORITA

PRINCIPI ATTIVI
Flavonoidi, olio essenziale, ftalidi, eugenolo, linalolo, un sesquiterpene azulogeno, scopoletina, umbelliferone, piranoderivati, nerolo, acido caprilico, isovalerico e caffeico, tannini, cere, arenarina (non identificata).

TOSSICITÀ
NESSUNA

CONTROINDICAZIONI
NESSUNA CONTROINDICAZIONE ALLE DOSI TERAPEUTICHE NORMALI ECCETTO IPERSENSIBILITA´ INDIVIDUALE.

EFFICACIA TERAPEUTICA
NORMALE

ORGANI INTERESSATI DALL'AZIONE FITOTERAPICA
BOCCA
BRONCHI E BRONCHIOLI
CAVO ORO-FARINGEO
CISTIFELLEA E VIE BILIARI
FEGATO
FEGATO E VIE BILIARI
GENGIVE
IPOFISI
MUCOSA ORALE E LINGUA
MUCOSE NASALI
MUSCOLATURA LISCIA
MUSCOLI
NERVI E TRONCHI NERVOSI
OCCHI
ORGANI DIGESTIVI
ORGANI E-O TESSUTI DI VARI DISTRETTI CORPOREI
ORGANI EMUNTORI
ORGANI VISIVI
OSSA - CARTILAGINI - ARTICOLAZIONI
PANCREAS
POLMONI
RENI
SANGUE
SISTEMA CIRCOLATORIO
SISTEMA ENDOCRINO
SISTEMA IMMUNITARIO
SISTEMA NERVOSO AUTONOMO (NEUROVEGETATIVO)
SISTEMA NERVOSO CENTRALE
SISTEMA NERVOSO ENTERICO
TENDINI
TESSUTO CUTANEO
TESTA
TUBO GASTRO-ENTERICO
VASI SANGUIGNI
VASI SANGUIGNI CAPILLARI
VENE
VENE EMORROIDARIE
VIE AEREE SUPERIORI
VIE RESPIRATORIE
VIE URINARIE

PROPRIETÀ E INDICAZIONI
ooKALLERGIE
ooKALLERGIE (APPARATO RESPIRATORIO)
ooKBRONCHITE O AFFEZIONI BRONCHIALI
ooKESPETTORANTE FLUIDIFICANTE DEL CATARRO MUCOLITICO
ooKINFEZIONI (VIE RESPIRATORIE)
ooKTOSSI CONVULSE E PERTOSSE
?ALLERGIE (CUTANEE E ORTICARIA)
?ANTISETTICO (USO ESTERNO)
?DERMATOSI
?ECZEMA
?ERITEMI E ERITEMA SOLARE
?PSORIASI
+++ANTISETTICO
+++DERMOPURIFICANTE DERMOPROTETTIVO
+++ITTIOSI
+++NEVRITI
+++SPASMOLITICO VIE RESPIRATORIE
++AFTE
++ALLERGIE (ALIMENTARI)
++ARTROSI E OSTEOARTROSI
++ASMA BRONCHIALE E BRONCOSPASMO
++CIRROSI EPATICA
++COLECISTOCINETICO
++COLECISTOPATIE E COLECISTITE
++COLLUTTORIO BATTERIOSTATICO ORO-FARINGEO
++EDEMA DI QUINKE
++EPATITE
++EPATOPROTETTORE ANTIEPATOTOSSICO DEL FEGATO
++FLEBITE E VENE VARICOSE
++FLEBOTONICO
++FOTOFOBIA
++FOTOPROTETTIVO
++INFIAMMAZIONI (VIE EPATICHE E BILIARI)
++INSUFFICIENZA EPATOBILIARE E INTOSSICAZIONE DEL FEGATO
++PIORREA ALVEOLARE
++REUMATISMI E DOLORI REUMATICI
++RIEPITELIZZANTE
++SOLARE (PROTETTIVO)
++SPASMOLITICO ANTISPASMODICO
++STEATOSI EPATICA (NON ALCOLICA)
++TENDINITE E FIBROSITE
++TUSSIFUGO
++USTIONI E SCOTTATURE [ANCHE SOLARI O DA FREDDO]
+ANALGESICO O ANTALGICO
+ARTRITE
+ARTRITE REUMATOIDE O REUMATISMO CRONICO PRIMARIO
+ATTIVANTE IL SISTEMA IPOFISI - CORTICOSURRENALE
+AZIONE CORTICOSURRENALICA O CORTISONESIMILE
+AZIONE INSULINICA (ESALTANTE)
+BRONCODILATATORE ANTIASMATICO
+CEFALEA O MAL DI TESTA - EMICRANIA
+COLERETICO
+COLESTEROLO (IPERCOLESTEROLEMIA - IPERTRIGLICERIDEMIA - IPERLIPIDEMIA)
+CRAMPI MUSCOLARI
+CRASI EMATICA (MODIFICATORE)
+DECONTRATTURANTE
+DIATESI ARTRITICA
+DISTONIE NEUROVEGETATIVE
+DIURETICO
+EDEMI E VERSAMENTI
+GELONI O ERITEMA PERNIO
+GLICEMIA (IPOGLICEMIZZANTE)
+IDROCOLAGOGO
+INFEZIONI O INFIAMMAZIONI (OCULARI E DELLE PALPEBRE)
+NEVRALGIE
+RINITE - RAFFREDDORE O CÒRIZZA

ERBE SINERGICHE
AGRIMONIA
CANAPA ACQUATICA
EUPATORIA
FUCUS
GUAIACO
MAIS
MALVA
MIRTILLO NERO
VERBASCO

ESTRATTI
  • Elicriso Estratto Fluido
    1 g=XXXII gtt 1/2-1 cucchiaino in un bicchiere d´acqua 3-4 volte al giorno
  • Elicriso Tisana
    Decotto [uso esterno]: 1 manciata di fiori in 1 lt di acqua bollente per 5 min - lasciare infuso fino al raffreddamento.Filtrare. Fare spugnature sulle parti. Non risciacquare. Infuso: 1 cucchiaino in 1 tazza di acqua bollente per 10 min. Più tazze al giorno
  • Elicriso Tintura Madre
    Preparata dalle sommità fiorite fresche tit.alcol.65° L gtt 3 volte al giorno

  • TISANE O COMPOSIZIONI
    COLLUTTORIO AFTE E INFIAMMAZIONI BOCCA
    TISANA ALLERGIA E RAFFREDD. DA FIENO
    TISANA ASMA
    TISANA E FUMENTI BRONCHITE
    COLLUTTORIO GENGIVITE E PIORREA

    NOTE DI FITOTERAPIA
    Per l´uso come depurativo della pelle e dermoprotettivo non esistono studi scientifici validi.



    ANNOTAZIONI
    Elicriso dal Greco elios e crusòs significa Sole d´oro per lo splendore dei suoi capolini alla luce del sole. I sacerdoti greci e romani usavano incoronare le statue degli dei con questi fiori che ´non si putrefanno mai´.



    BIBLIOGRAFIA E ARTICOLI SCIENTIFICI SUL WEB

       

    REGALACI IL TUO CONTRIBUTO

    © erbeofficinali.org (CC BY-SA 3.0)

    Helichrysum sp.

    Helichrysum italicum

    © erbeofficinali.org (CC BY-SA 3.0)

    Photo by
    Dr. L. Rignanese


    Helichrysum italicum

    © erbeofficinali.org (CC BY-SA 3.0)


    Foto e Immagini
    di ELICRISO
    su