Indietro  Scheda completa dell'erba

© I contenuti di questa pagina (escluse le immagini di pubblico dominio o concesse da terzi) sono di proprietà esclusiva dell'autore Alberto Tucci. Ne è vietata la copia, la riproduzione e l'utilizzo anche parziale in ogni forma.


rev. 10-07-2018

LIQUIRIZIA
Glycyrrhiza glabra L. var. typica Reg. et Her. + var.



LEGGERE LA SCHEDA IN TUTTE LE SUE SEZIONI PER UNA CORRETTA INFORMAZIONE SULLE PRECAUZIONI D'USO

CLASSIFICAZIONE

Dominio: Eukaryota (Con cellule dotate di nucleo)
Regno: Plantae
Sottoregno: Tracheobionta (Piante vascolari)
Superdivisione: Spermatophyta (Piante con semi)
Divisione: Angiospermae o Magnoliophyta (Piante con fiori)
Classe: Magnoliopsida (Dicotiledoni)
Famiglia: Fabaceae
Sottofamiglia: Papilionoideae
Tribù: Galegeae

NOMI POPOLARI E INTERNAZIONALI
Liquerizia, Regolizia, Rigolizia, Legn dols, Maurizia, Licorice, Liquorice, Reglisse, Ayi kulozi, Azrar azidane, Orozuz, Ragaliz, Regalicia, Bikhe mahaka, Biyan kok, Erqsûs, Khosha walgi, Meyan kok, Madoodag, Matutak, Matutik, Sladnik, Sladuk Koren, Sladki Korijen, Slatki Sladi?, Lakrids, Lakridsplante, Zoethout, Regaléssia, Lagrits, Magusjuur, Lakritsi, Lakritsijuuri, Lakritsipensas, Lakritskasvi, Dzirtkbila, Lakritze, Lakritzeholz, Lakritzenwurzel, Lakritsvaxt, Lakrisrot, Lakritzpflanze, Glikoriza, Glykoriza, Guang Guo Gan Cao, Yang Gan Cao, Gurukiruriza Gurabura, Kanzo, Kanzou, Kamcho, Mingamtscho, Rikeorisu, Rikorisu, Paprastasis Saldymedis, Yarbe Dulche Netede, Nutzgen Chikhergene, Shirin Bayan, Alcacuz, Korze? Lukrecji, Lukrecja G?adka, Modligroszek, Pau-Doce, Malathi, Muleti, Lemn Dulce Neted, Koren Solodki, Madhuka, Madhuuka, Yashtimadhu, Yoshtimadhu, Maide-Milis, Sladké Drievko, Sladovka Hladkoplodá, Sladki Koren, Cha Em Thet, Syudzhi-Buyan, Solodka Gola

...altri nomi su Gernot Katzer's Spice pages

SINONIMI DEL NOME BOTANICO
Liquiritia officinalis Moench., Glycyrrhiza laevis Pallas.

DISTRIBUZIONE

DESCRIZIONE BOTANICA
PIANTA ERBACEA PERENNE CON FUSTI SOTTERRANEI (STOLONI) ALTA 1-5 M

FIORITURA O ANTESI
Giugno, Luglio, Fine Primavera, Estate

COLORI OSSERVATI NEL FIORE
________ AZZURRASTRO
________ AZZURRINO
________ AZZURRO


PERIODO BALSAMICO
Ottobre, Metà Autunno

DROGA UTILIZZATA
STOLONI RACCOLTI IN AUTUNNO

PRINCIPI ATTIVI
Acido glicirrizico e glabrico, flavonoidi, vitamina B, zuccheri, amido, glicirrizzina (saponina triterpenica costituita da sali di calcio e di ammonio dell'acido glicirrizico, e altre saponine), glicerritina, saponine, sostanze amare, asparagina, acido malico, mannite, olio essenziale, fitosteroli, cumarine, nichel.

TOSSICITÀ
BASSA

CONTROINDICAZIONI
CONTROINDICATA IN IPOPOTASSEMIA, IPERTENSIONE, DIABETE, RITENZIONE IDROSALINA, SINDROME PREMESTRUALE, SOVRAPPESO CORPOREO, INSUFFICIENZA RENALE E GRAVE INSUFFICIENZA EPATICA. NON ASSUMERE IN GRAVIDANZA PER GLI EFFETTI MINERALOCORTICOIDI. AD ALTE DOSI E PER LUNGO TEMPO POTREBBE INDURRE RABDOMIOLISI, IPOKALIEMIA, IPONATRIEMIA

AVVERTENZE
NON ASSUMERE DOSI SUPERIORI A 3 G/DIE E PER PIÙ DI 6 SETTIMANE.
IL CONSUMO SOTTO FORMA DI ESTRATTO CONCENTRATO E/O INSIEME AD ALTRI FARMACI, COME CORTISONICI O ALCUNI DIURETICI PUÒ ABBASSARE MOLTO IL POTASSIO NEL SANGUE CAUSANDO A VOLTE INNALZAMENTO DELLA PRESSIONE E SINDROME DA CARENZA DI POTASSIO.

INTERAZIONI O INCOMPATIBILITÀ
ALCALI
COMPOSTI DI CALCIO
ESTRATTI DI CHINA
FARMACI ANTIARITMICI
FARMACI CONTRACCETTIVI ORALI
FARMACI CORTISONICI
FARMACI DIGITALICI
FARMACI DIURETICI DI SINTESI
FARMACI OMEOPATICI
INSULINA (POTENZIAMENTO)
SALI DEGLI ALCALOIDI
TINTURE ALCOOLICHE

EFFICACIA TERAPEUTICA
DIPENDENTE DALLE SPECIFICHE E DALLE FORME TERAPEUTICHE

ORGANI INTERESSATI DALL'AZIONE FITOTERAPICA
BOCCA
BRONCHI E BRONCHIOLI
CAVO ORO-FARINGEO
ESOFAGO
FARINGE E VIE AEREE SUPERIORI
FEGATO
GOLA
INTESTINO
INTESTINO CRASSO
IPOFISI
LARINGE
MUCOSA ORALE E LINGUA
MUCOSE
MUCOSE NASALI
MUSCOLATURA LISCIA
ORGANI DIGESTIVI
ORGANI E-O TESSUTI DI VARI DISTRETTI CORPOREI
ORGANI EMUNTORI
ORGANI GUSTATIVI
ORGANI SESSUALI E RIPRODUTTIVI
ORGANI VOCALI
RENI
SENI PARANASALI
SISTEMA CIRCOLATORIO
SISTEMA IMMUNITARIO
SISTEMA NERVOSO AUTONOMO (NEUROVEGETATIVO)
SISTEMA NERVOSO CENTRALE
SISTEMA NERVOSO ENTERICO
STOMACO
TESSUTO CUTANEO
TUBO GASTRO-ENTERICO
VIE AEREE SUPERIORI
VIE RESPIRATORIE
VIE URINARIE

PROPRIETÀ E INDICAZIONI
ooKEPATITE VIRALE C
ooKESOFAGITE
ooKGASTRITE
ooKIPOTENSIONE (IPERTENSIVO)
ooKTOSSE
ooKULCERA (PEPTICA - GASTRICA - DUODENALE)
?TUMORE MALIGNO o CANCRO
+++ACIDITÀ (IPERCLORIDRIA O IPERSECREZIONE GASTRICA ANCHE CON REFLUSSO)
+++AFONIA
+++ANORESSANTE
+++AROMATIZZANTE
+++BEVANDA GRADEVOLE
+++DIGESTIVO EUPEPTICO STOMACHICO
+++DISPEPSIA O CATTIVA DIGESTIONE
+++EMOLLIENTE
+++EPATOPROTETTORE ANTIEPATOTOSSICO DEL FEGATO
+++GASTRITI CATARRALI CRONICHE
+++GASTROPROTETTORE
+++IMMUNODEFICIENZA SECONDARIA O INSUFFICIENZA IMMUNITARIA E MALATTIE AUTOIMMUNI
+++IMMUNOSTIMOLANTE IMMUNOMODULANTE
+++INFEZIONI (CAVO OROFARINGEO)
+++INFEZIONI (GASTROINTESTINALI)
+++INFIAMMAZIONI (CAVO ORALE)
+++RIEPITELIZZANTE
+++SINERGIZZANTE L´AZIONE DI ALTRE ERBE
+++TUSSIFUGO
++AFTE
++ALLERGIE
++ANALGESICO (GASTRICO)
++ANTI HELICOBACTER PYLORI
++ANTIACIDO (ANTISECRETIVO GASTRICO O PROTETTORE TAMPONE)
++ANTISETTICO
++ANTITABAGICO TABAGISMO
++ASMA BRONCHIALE E BRONCOSPASMO
++BRONCHITE O AFFEZIONI BRONCHIALI
++BULIMIA
++CATARRO VIE RESPIRATORIE
++COLLUTTORIO ORO-FARINGEO
++DIMAGRANTE
++ESPETTORANTE FLUIDIFICANTE DEL CATARRO MUCOLITICO
++FARINGITE E RINOFARINGITE
++GASTRALGIA O MAL DI STOMACO
++LESIONI CUTANEE - PIAGHE FERITE ABRASIONI E SCREPOLATURE (USO TOPICO)
++OBESITÀ E SOVRAPPESO
++SPASMI E DOLORI SPASMODICI DI VARIA NATURA
++SPASMOLITICO FIBRE MUSCOLARI LISCIE
++SPASMOLITICO VIE RESPIRATORIE
++ULCERE DELLA PELLE
+ALLERGIE (CUTANEE E ORTICARIA)
+ATTIVANTE IL SISTEMA IPOFISI - CORTICOSURRENALE
+BRONCODILATATORE ANTIASMATICO
+CICATRIZZANTE O VULNERARIO
+DERMATOSI
+DERMOPURIFICANTE DERMOPROTETTIVO (USO ESTERNO)
+DIURETICO
+DIVERTICOLITE
+ECZEMA
+ESTROGENI (ANTIESTROGENICO)
+ESTROGENI (FITOESTROGENICO)
+LASSATIVO PURGANTE BLANDO
+PARASIMPATICOLITICO
+PRURITO
+STITICHEZZA O STIPSI

Proprietà antitumorali per Glycyrrhiza glabra L. var. typica Reg. et Her. + var.

ERBE SINERGICHE
ALETRIS FARINOSA
ALOE
ALTEA
ANICE VERDE
CALAMO AROMATICO
CASTAGNO
CATECÙ NERO
ERISIMO
INCENSO
LICHENE ISLANDICO
MIRTILLO NERO
OLIVELLO SPINOSO
PHYLLANTHUS
PIANTAGGINE LANCEOLATA
PICRORHIZA
POLIGALA VIRGINIANA
QUASSIA
SALSAPARIGLIA
TAMARINDO
TIMO VOLGARE
VERBASCO
VERONICA

ESTRATTI
  • Liquirizia Estratto Fluido
    1 g=XXXIV gtt 2-5 g più volte al giorno
  • Liquirizia succo
    1.5-3 g [ulcera gastroduodenale] 0.5-1 g [catarro vie respiratorie]
  • Liquirizia polvere
    Dose massima: 5 g al giorno e seguire dieta ricca di potassio [banane. albicocche secche] e povera di sale. 0.25 g per cps 1 cps 1/2 ora prima dei pasti
  • Liquirizia Tisana
    Dose massima: 8 g al giorno e seguire dieta ricca di potassio [banane. albicocche secche] e povera di sale. E´ preferibile non fare decozioni Infuso: 1.5 g di radici contuse in 150 ml di acqua bollente per 15 min. Prima dei pasti principali [1/2 ora]
  • Liquirizia Tintura Madre
    Preparata dalla parte sotterranea essiccata tit.alcol.65° XXXV gtt 3 volte al giorno
  • Liquirizia estratto secco standardizzato
    Titolo: 20% in glicirrizina Cps da 250-500 mg 1-2 cps prima dei pasti principali

  • TISANE O COMPOSIZIONI
    TISANA AEROFAGIA E METEORISMO
    COLLUTTORIO AFONIA E DISFONIA
    COLLUTTORIO AFTE E INFIAMMAZIONI BOCCA
    TISANA ALLERGIA E RAFFREDD. DA FIENO
    TISANA E FUMENTI BRONCHITE
    TISANA BRUCIORE DI STOMACO E GASTRITE
    TISANA DEPURATIVA ACNE
    TISANA DEPURATIVO FEGATO
    TISANA DIGESTIVA STOMACHICA
    TISANA ESAURIMENTO E DEBOLEZZA
    GARGARISMI FARINGITE E MAL DI GOLA
    TISANA LASSATIVA E PURGANTE
    TISANA LASSATIVA RINFRESCANTE
    TISANA TÈ DEGLI ANGELI

    Vino di Liquirizia
    Far macerare 60 g di radice di Liquirizia triturata in un litro di vino bianco secco per 12 giorni quindi filtrare. Consumarne da uno a tre bicchierini al giorno.
    Si consiglia di sentire il proprio medico prima di assumere questo preparato e di evitarne l'uso in caso di divieto di assunzione di bevande alcoliche.
    [Tratto da: I Vini Medicinali - Eraclio Fiorani, Roberto Fedecostante - Edizioni CHI-NI Macerata]

    NOTE DI FITOTERAPIA
    La Liquirizia presenta numerose attività tra le quali quella immunomodulatoria, antinfiammatoria e cicatrizzante sulla mucosa gastrica e duodenale, sia per contatto diretto con la lesione, sia per stimolo indiretto alla produzione di muco da parte delle cellule della parete gastrica e quella epatoprotettrice e citoprotettiva sia nelle epatiti virali che in quelle croniche di tipo C non rispondente all´interferone, anzi, ne riduce il rischio di cancerizzazione. Il meccanismo consiste nel blocco della reduttasi epatica dei corticosteroidi e nello stimolo della produzione di ormoni surrenalici. Recentemente è stata pure dimostrata un'azione a livello dei recettori per i gluco- e mineralcorticoidi. Comunque vanno considerati i possibili effetti collaterali come ritenzione di sodio e ipopotassemia che possono indurre danni muscolari e le interferenze con farmaci diuretici e digitalici.

    L'azione anti helicobacter pylorii è riscontrara con l'uso di GutGard™ un estratto acquoso di liquirizia.
    [https://www.ncbi.nlm.nih.gov/pmc/articles/PMC3892500/]


    Sorveglianza alle reazioni avverse
    PIANTA SEGNALATA



    UTILE DA SAPERE
    PIANTE RICCHE DI SAPONINE
    Le saponine sono presenti in molte piante ed hanno proprietà fisiche (tensioattive) e fisiologiche. Sono irritanti sulle mucose e provocano emolisi se iniettate per endovena. La loro assunzione per bocca non rappresenta un pericolo (eccetto che per le sapotossine) perché vengono assorbite dalle mucose interne in piccolissime quantità . Le saponine hanno soprattutto azione espettorante indotta per riflesso dell'irritazione modica della mucosa gastrica, in un secondo tempo stimolano la tosse favorendo l'espulsione del catarro e il riassorbimento dello stesso. Altre azioni secondarie sono quelle diuretica, depurativa, diaforetica e spermicida. Inoltre le saponine facilitano l'assorbimento di altri principi attivi. Le piante che le contengono sono: Salsapariglia, Digitale, Salsapariglia, Saponaria, Poligala, Quillaia, Edera, Liquirizia, Yucca, Bupleurum, ecc.
    Tratto da: Enrica Campanini "Dizionario di fitoterapia e piante medicinali"

    Le piante ricche in saponine sono da evitare in caso di alcune patologie come: malassorbimento lipidico, carenza di vitamine liposolubili, celiachia, irritazione della mucosa gastrica e con ferite aperte.

    ANNOTAZIONI
    Il genere Glycyrrhiza ha molte specie e varietà botaniche. Le più interessanti sono le varietà 'typica'. La radice mondata dalla corteccia perde il 30-40% della glicirrizina. Era raccomandata dai Greci per il lavaggio delle ulcere e dai medici Arabi per la tosse e contro i disturbi dati dai lassativi. In Cina i suoi estratti sono usati contro molte malattie come ulcere gastriche e duodenali, asma bronchiale, epatiti, malaria, diabete insipido, dermatite da contatto, ecc. In molti paesi la Liquirizia viene usata per trattare il cancro.



    BIBLIOGRAFIA E ARTICOLI SCIENTIFICI SUL WEB

       

    REGALACI IL TUO CONTRIBUTO

    Hermann Adolph Köhler (1834-1879)

    Immagine antica di pubblico dominio modificata per uso didattico. (NO ©)

    Foto modificata per uso didattico. Gentile concessione del Centro Clinico Medicina Naturale (naturamedica.net)

    Photo by
    Ben-Erik van Wyk


    Photo by
    Ben-Erik van Wyk


    Photo by
    Arnoldo Mondadori Editore SpA


    Radici di Liquirizia
    Photo by Gericke N.


    Low resolution image for educational use by Linnean herbarium Department of Phanerogamic Botany Swedish Museum of Natural History

    Low resolution image for educational use. Courtesy Herbier Philatélique Pierre Guertin Philatelic Herbarium


    Foto e Immagini
    di LIQUIRIZIA
    su