Indietro  Scheda completa dell'erba

© I contenuti di questa pagina (escluse le immagini di pubblico dominio o concesse da terzi) sono di proprietà esclusiva dell'autore Alberto Tucci. Ne è vietata la copia, la riproduzione e l'utilizzo anche parziale in ogni forma.


rev. 15-10-2019

BETULLA
Betula pendula Roth



LEGGERE LA SCHEDA IN TUTTE LE SUE SEZIONI PER UNA CORRETTA INFORMAZIONE SULLE PRECAUZIONI D'USO

CLASSIFICAZIONE

Dominio: Eukaryota (Con cellule dotate di nucleo)
Regno: Plantae
Sottoregno: Tracheobionta (Piante vascolari)
Superdivisione: Spermatophyta (Piante con semi)
Divisione: Angiospermae o Magnoliophyta (Piante con fiori)
Classe: Magnoliopsida (Dicotiledoni)
Sottoclasse: Hamamelidae
Ordine: Fagales
Famiglia: Betulaceae

NOMI POPOLARI E INTERNAZIONALI
Betulla bianca, Betulla verrucosa, Barancio, Bidollo, Bedollo, Bedola, Gray Birch, European White Birch, Bouleau blanc, Bouleau pleureur, Abedul

SINONIMI DEL NOME BOTANICO
Betula verrucosa Ehrh., Betula alba L. p.max.p., Betula pubescens Ehrh.

HABITAT
Da 400 a 2000 m slm in zone temperate boreali dell'emisfero nord. Forma boschi e colonizza aree scoperte ma può presentarsi anche isolata.

DISTRIBUZIONE

DESCRIZIONE BOTANICA
ALBERO ALTO FINO A 25 M. CON CORTECCIA ROSSO-BRUNA NEI RAMI GIOVANI E BIANCASTRA NEL TRONCO E NEI RAMI VECCHI. LE FOGLIE SONO VISCHIOSE

FIORITURA O ANTESI
Marzo, Aprile, Maggio, Fine Inverno, Primavera

COLORI OSSERVATI NEL FIORE
________ GIALLOGNOLO
________ MARRONE
________ VERDE


PERIODO BALSAMICO
Aprile, Inizio Primavera

DROGA UTILIZZATA
FOGLIE / CORTECCIE / GEMME

PRINCIPI ATTIVI
Betulina (canfora di betulla), quercitina, miricetina, olio essenziale, estere butilico, saponine, acido nicotinico, clorogenico, caffeico, acido betulinico, flavonoidi, vitamina C

SAPORE
AMAROGNOLO-MUCILLAGINOSO

TOSSICITÀ
NESSUNA

CONTROINDICAZIONI
CONTROINDICATA NEI SOGGETTI ALLERGICI ALL´ASPIRINA (SALICILATI) E NELL'INSUFFICIENZA CARDIACA O RENALE CON EDEMI. I SALICILATI POSSONO PASSARE DAL LATTE DELLA MAMMA AL BAMBINO CON POSSIBILI REAZIONI ALLERGICHE

INTERAZIONI O INCOMPATIBILITÀ
ALCOOL
FARMACI ANTIAGGREGANTI
FARMACI ANTICOAGULANTI
FARMACI BARBITURICI
FARMACI GASTROLESIVI
METOTREXATE

EFFICACIA TERAPEUTICA
DIPENDENTE DALLE SPECIFICHE E DALLE FORME TERAPEUTICHE

ORGANI INTERESSATI DALL'AZIONE FITOTERAPICA
BOCCA
CAVO ORO-FARINGEO
CISTIFELLEA E VIE BILIARI
CUOIO CAPELLUTO
FARINGE E VIE AEREE SUPERIORI
FEGATO
FEGATO E VIE BILIARI
GOLA
LARINGE
MUCOSA ORALE E LINGUA
MUCOSE NASALI
ORGANI E-O TESSUTI DI VARI DISTRETTI CORPOREI
ORGANI EMUNTORI
OSSA - CARTILAGINI - ARTICOLAZIONI
RENI
SANGUE
SENI PARANASALI
SISTEMA CIRCOLATORIO
SISTEMA IMMUNITARIO
TESSUTO CONNETTIVO
TESSUTO CUTANEO
TUTTO IL CORPO
UTERO
VASI SANGUIGNI
VESCICA URINARIA
VIE RESPIRATORIE
VIE URINARIE

PROPRIETÀ E INDICAZIONI
ooKIPERTENSIONE ARTERIOSA (IPOTENSIVO)
+++AZOTEMIA (IPERAZOTEMIA)
+++COLESTEROLO (IPERCOLESTEROLEMIA - IPERTRIGLICERIDEMIA - IPERLIPIDEMIA)
+++DERMATOSI
+++DERMOPURIFICANTE DERMOPROTETTIVO (USO ESTERNO)
+++DIMAGRANTE
+++DIURETICO
+++DIURETICO AZOTURICO
+++DIURETICO URICOLITICO
+++EDEMI E VERSAMENTI
+++OBESITÀ E SOVRAPPESO
++ALBUMINURIA O PROTEINURIA
++ALOPECIA O AREA E DEBOLEZZA DEI CAPELLI
++ASCITI EPATICHE
++CELLULITE
++DEPURATIVO DRENANTE
++DIURETICO DECLORURANTE
++GOTTA
++PSORIASI
++RENELLA
++REUMATISMI E DOLORI REUMATICI
++SINDROME PREMESTRUALE
++SPASMI E DOLORI SPASMODICI DI VARIA NATURA
++SPASMOLITICO VIE RENALI E FAVORENTE L´ESPULSIONE DI CALCOLI
++TIFO E PARATIFO
++TRICOFILO
+AFTE
+ALIMENTO
+BALSAMICO RESPIRATORIO
+CALCOLOSI URINARIA RENI E VESCICA
+COLERETICO
+DISPNEA
+ECZEMA
+EUPNEICO
+FEBBRE O IPERTERMIA
+INFIAMMAZIONI (CAVO ORALE)
+URICEMIA (IPOURICEMIZZANTE)

Proprietà antitumorali per Betula pendula Roth

ERBE SINERGICHE
FRASSINO COMUNE
FUCUS
LAMPONE
LESPEDEZA
LEVISTICO
OLMARIA
ONONIDE
ORTICA
RIBES NERO
SAMBUCO
TARASSACO
VERGA D´ORO

ESTRATTI
  • Betulla Tisana
    Più tazze al giorno 2-4 g per tazza di acqua bollente per 10 min
  • Betulla Estratto Fluido
    1 g=XLII gtt 5-10 g al giorno
  • Betulla Tintura Madre
    Preparata dalla corteccia dei giovani rami freschi ti.alcol.65° XL gtt 3 volte al giorno
  • Betulla estratto secco standardizzato
    Rappresenta la forma moderna di utilizzo fitoterapeutico 200-400 mg a dose

  • TISANE O COMPOSIZIONI
    TISANA COLESTEROLO E TRIGLICERIDI
    TISANA DIMAGRANTE ANTICELLULITE
    TISANA DIURETICA PER AZOTEMIA
    TISANA GOTTA
    TISANA IPERTENSIONE

    Vino di Betulla
    Macerare per una settimana in un litro di vino bianco secco 30 g di foglie di Betulla.Filtrare. Bere un bicchierino da marsala al mattino e uno la sera lontano dai pasti.
    Si consiglia di sentire il proprio medico prima di assumere questo preparato e di evitarne l'uso in caso di divieto di assunzione di bevande alcoliche.
    [Tratto da: I Vini Medicinali - Eraclio Fiorani, Roberto Fedecostante - Edizioni CHI-NI Macerata]

    NOTE DI FITOTERAPIA
    L´azione diuretica non irrita il parenchima renale. L´effetto anticellulitico segue a quello di eliminazione degli acidi urici e del colesterolo con l´eliminazione dei noduli fibroconnettivali. Il "catrame" di Betulla - ricavato dalla corteccia viene usato contro le affezioni cutanee e del cuoio capelluto. La "linfa" sarebbe un rimedio contro l´iperuricemia - la cellulite e la calvizie. L´olio viene usato per psoriasi - eczemi ed altre malattie della pelle. Tuttavia l´impiego di linfa e corteccia non ha trovato conferme scientifiche.



    FITOALIMURGIA (uso in cucina)
    Linfa fresca primaverile:
    La linfa primaverile zuccherina ed acidula costituisce una gradevole bevanda depurativa e drenante.

    UTILE DA SAPERE
    DROGHE ATTIVE SULL'APPARATO URINARIO
    Le piante medicinali ad azione diuretica, ovvero che aumentano la diuresi, sono moltissime. Il loro meccanismo d'azione non è mai univoco e questo porta ad una loro difficile classificazione. Tuttavia in base alla natura del principio attivo responsabile dell'azione diuretica possiamo suddividerle in:
    a) droghe diuretiche per la presenza prevalente di saponine;
    b) droghe diuretiche per la presenza prevalente di composti flavonoidi;
    c) droghe diuretiche per la presenza prevalente di sali (potassio);
    d) droghe diuretiche per la presenza prevalente di oli essenziali.
    E' anche molto interessante, dal punto di vista terapeutico, conoscere di quali sostanze le droghe riescono a facilitare l'escrezione attraverso i reni. Così abbiamo:
    1) Diuretici azoturici, se aumentano l'eliminazione dell'urea (Spirea olmaria, Prezzemolo, Salsapariglia, Betulla, Carciofo, Cipolla, Enula, Orthosifon, Ononide);
    2) Diuretici uricolitici, se aumentano l'eliminazione dell'acido urico e dei suoi sali (Alkekengi, Frassino, Ribes nero, Betulla, Salsapariglia, Mais, Uva ursina, Mirtillo rosso e nero, Verga d'oro, Pioppo nero gemme, Ginepro);
    3) Diuretici decloruranti, se aumentano l'eliminazione dei cloruri (Orthosifon, Ononide, Pungitopo, Finocchio, Sambuco, Ortica, Asparago, Spirea olmaria);
    4) Diuretici fosfatici e ossalici, se promuovono l'eliminazione dei fosfati e degli ossalati (Mais);
    5) Diuretici antiputridi, se possiedono una azione antisettica capace di combattere e contrastare le infezioni batteriche dell'apparato urinario (Uva ursina, Mirtillo nero e rosso, Corbezzolo, Sandalo essenza, Pioppo nero gemme, Verga d'oro, Ginepro, Lavanda, Timo).
    Tratto da: Marzio Pedretti "L'erborista moderno"

    ANNOTAZIONI
    La Betulla era chiamata ´albero della saggezza´ in quanto gli antichi educatori ne facevano verghe dai giovani rami a scopo.. didattico.



    BIBLIOGRAFIA E ARTICOLI SCIENTIFICI SUL WEB

       

    REGALACI IL TUO CONTRIBUTO

    Foto o Immagine modificata per uso didattico

    Autore: Angelo Ferrando

    Photo by Arnoldo Mondadori Editore SpA - Betula pendula


    Foto e Immagini
    di BETULLA
    su