© I contenuti di questa pagina (escluse le immagini di pubblico dominio o concesse da terzi) sono di proprietà esclusiva dell'autore Alberto Tucci. Ne è vietata la copia, la riproduzione e l'utilizzo anche parziale in ogni forma.


rev. 27-07-2017

MENTA PIPERITA
Mentha piperita (L.) Huds.



CLASSIFICAZIONE

Dominio: Eukaryota (Con cellule dotate di nucleo)
Regno: Plantae
Sottoregno: Tracheobionta (Piante vascolari)
Superdivisione: Spermatophyta (Piante con semi)
Divisione: Angiospermae o Magnoliophyta (Piante con fiori)
Classe: Magnoliopsida (Dicotiledoni)
Sottoclasse: Asteridae
Ordine: Lamiales
Famiglia: Lamiaceae

NOMI POPOLARI E INTERNAZIONALI
Menta pepe, Viperina, Menta da diavoloni, Menta napoletana, Peppermint, Menthe poivre peppermint, Brandy mint, Menthe, Bohe, Pfefferminze, Pepparmynta, Pepermynte, Nana, Pepermunt, Hortela, Myata, Seiyo-hakka, Yang-po-ho

...altri nomi su Gernot Katzer's Spice pages

SINONIMI DEL NOME BOTANICO
Mentha officinalis Soleirol, Mentha arvensis L. var. piperascens Malin., Mentha viridis L.

DISTRIBUZIONE

DESCRIZIONE BOTANICA
PIANTA ERBACEA PERENNE CON STOLONI SOTTERRANEI FORTEMENTE PROFUMATA, RAMIFICATA ALTA 0.30-1 M CON FOGLIE OBLUNGHE OVATE CON VENATURE VIOLACEE. I PICCOLI FIORI RACCOLTI IN SPIGHE TERMINALI CONICHE SONO BIANCHI, ROSA E VIOLA. LA FIORITURA PARTE IN ESTATE E TERMINA IN AUTUNNO.

TUTTI I COLORI OSSERVATI NEL FIORE
________ BIANCO
________ BIANCO-ROSATO
________ ROSA-VIOLACEO
________ ROSATO
________ VIOLETTO


PERIODO BALSAMICO
Luglio

DROGA UTILIZZATA
FOGLIE O PIANTA INTERA

SAPORE
CHI NON LO CONOSCE ? :-D

PRINCIPI ATTIVI
Olio essenziale, mentolo, mentone, enzimi, acidi clorogenico e caffeico, sostanze antibiotiche, tannini, flavonoidi, triterpeni, mentofurano (determina il sapore).

TOSSICITÀ
BASSA

CONTROINDICAZIONI
OLIO ESSENZIALE SCONSIGLIATO NELL'ALLATTAMENTO, IN PRESENZA DI CALCOLI BILIARI, ERNIA IATALE, ESOFAGITE, FAVISMO E IN PEDIATRIA OCCORRE IL PARERE MEDICO.

AVVERTENZE
LOLIO ESSENZIALE, AD ALTE DOSI, HA AZIONE IRRITANTE, ALLERGIZZANTE E NEUROTOSSICA. L'USO ECCESSIVO O PER LUNGO TEMPO IN DOLCIUMI O BEVANDE O SIGARETTE CAUSA PROBLEMI DI BRADICARDIA O ARITMIA CARDIACA MA ANCHE DOLORI MUSCOLARI E INSONNIA.

INTERAZIONI O INCOMPATIBILITÀ
FARMACI OMEOPATICI

QUALITÀ DELL'EFFICACIA TERAPEUTICA
DIPENDENTE DALLE SPECIFICHE E DALLE FORME TERAPEUTICHE

ORGANI INTERESSATI DALL'AZIONE FITOTERAPICA
BOCCA
BRONCHI E BRONCHIOLI
CAVO ORO-FARINGEO
CISTIFELLEA E VIE BILIARI
DENTI
DOTTI BILIARI
FEGATO E VIE BILIARI
GHIANDOLE SALIVARI
INTESTINO
INTESTINO CRASSO
INTESTINO TENUE
MUCOSE NASALI
MUSCOLATURA LISCIA
ORGANI DIGESTIVI
ORGANI E-O TESSUTI DI VARI DISTRETTI CORPOREI
ORGANI EMUNTORI
ORGANI GUSTATIVI
RENI
SISTEMA IMMUNITARIO
SISTEMA NERVOSO CENTRALE
SISTEMA NERVOSO ENTERICO
STOMACO
TESSUTO CUTANEO
TESTA
TUBO GASTRO-ENTERICO
TUTTO IL CORPO
VIE AEREE SUPERIORI
VIE RESPIRATORIE
VIE URINARIE

PROPRIETÀ E INDICAZIONI:
ooKBEVANDA GRADEVOLE
ooKREPELLENTE INSETTI
?ASTENIA O ESAURIMENTO E STRESS
+++ALITOSI
+++AROMATIZZANTE
+++CATARRO VIE RESPIRATORIE
+++DIGESTIVO EUPEPTICO STOMACHICO
+++DISPEPSIA O CATTIVA DIGESTIONE
+++DISPEPSIE ATONICHE
+++ESPETTORANTE FLUIDIFICANTE DEL CATARRO MUCOLITICO
+++IDROCOLERETICO
+++PRURITO
+++SPASMOLITICO ANTISPASMODICO
+++SPASMOLITICO INTESTINALE
+++SPASMOLITICO TUBO GASTRO-ENTERICO
+++SPASMOLITICO VIE RESPIRATORIE
++AEROFAGIA
++ANALGESICO (GASTRICO)
++ANALGESICO O ANTALGICO
++ANTISETTICO
++CARMINATIVO - ANTIFERMENTATIVO
++CEFALEA O MAL DI TESTA - EMICRANIA
++COLERETICO
++COLITE
++DISCINESIA VIE BILIARI
++GASTRALGIA O MAL DI STOMACO
++GASTROPROTETTORE
++IDROCOLAGOGO
++METEORISMO FLATULENZA E FERMENTAZIONI INTESTINALI
+CALCOLOSI BILIARE CISTIFELLEA E VIE BILIARI
+COLAGOGO
+COLON IRRITABILE
+DEPRIMENTE MIDOLLO SPINALE
+GASTRITE
+IDRAGOGO
+INAPPETENZA E ANORESSIA
+INFEZIONI (GASTROINTESTINALI)
+INFLUENZA
+PERISTALTICO INTESTINALE
+RINITE - RAFFREDDORE O CRIZZA
+SALIVAZIONE SCARSA (SCIALAGOGO)

TISANE O COMPOSIZIONI
TISANA AEROFAGIA E METEORISMO
TISANA DIGESTIVA STOMACHICA
TISANA T DEGLI ANGELI

ERBE ANTAGONISTE
UVA URSINA

ERBE SINERGICHE
ACHILLEA MILLEFOGLIE
AGNOCASTO
ANICE VERDE
BUGOLA
CALENDULA
CAMOMILLA MATRICARIA
CARVI
CURCUMA
DAMIANA
FINOCCHIO
FUMARIA
LAVANDA
MARO O TEUCRIO
MELISSA
MIRRA
PASSIFLORA INCARNATA
ROSMARINO
SALVIA OFFICINALE
VIBURNO

ESTRATTI:
  • Menta Olio Essenziale F.U.
    0.5-1 ml al giorno in capsule gastroresistenti. Assumere dopo i pasti su prescrizione medica
  • Menta piperita Estratto Fluido
    Non esistono garanzie sulla sicurezza di impiego 1 g=XLIII gtt 1-2 g 2-3 volte al giorno
  • Menta piperita Tintura Madre
    Non esistono garanzie sulla sicurezza di impiego Preparata dalla pianta intera fresca tit.alcol.65 XL gtt 3 volte al giorno
  • Menta piperita Tisana
    Titolo F.U: almeno 1.2% di olio essenziale 1 tazza dopo i pasti principali 1.5 g per tazza di acqua bollente

  • NOTE DI FITOTERAPIA
    Per il suo moderato effetto coleretico e per l'azione antispastica svolta sullo sfintere di Oddi l'essenza pu essere utile nelle discinesie delle vie biliari (occorre controllo medico). Non vi , invece, conferma scientifica di buoni risultati nell'impiego per disturbi neuropsichici (astenia, ecc.).



    UTILE DA SAPERE
    ESSENZE GERMICIDE DEL TERRENO
    Le essenze la cui azione molto incostante e saltuaria nei confronti di un certo agente patogeno vengono chiamate "essenze germicide del terreno". Tuttavia nella sperimentazione esse hanno manifestato anche la massima attivit almeno in un caso, eguagliando le essenze maggiori, quindi hanno un comportamento altamente imprevedibile.
    Quelle maggiormente studiate sono le seguenti: Alloro, Basilico, Bergamotto, Camomilla, Carvi, Cedro, Chenopodio, Cipresso, Citronella, Coriandolo, Cumino, Finocchio, Ginepro, Issopo, Limone, Menta, Neroli, Noce moscata, Prezzemolo, Rosmarino, Salvia, Sandalo, Verbena, Zenzero.
    L'indice aromatico o I.A. di una essenza rappresenta il potere germicida riferito a un olio essenziale ideale (100%). Le essenze germicide del terreno hanno un I.A. medio che va da 0 a 0,125 circa.
    Tratto da: Paul Belaiche - "L'Aromatogramma"

    ANNOTAZIONI
    La Menta piperita un ibrido tra M.spicata L. e M.aquatica L.(Mentha viridis).
    La Menta era usata anche nellantica medicina egiziana, cinese, indiana e greco-romana.
    Mentha in mitologia era una figlia di Cocito che Proserpina tramut in quest'erba per vendicarsi degli amori con Plutone.
    -----------
    La Menta piperita usata per preparare il
    Cocktail Summertime
    (Mister cocktail.it)


    BIBLIOGRAFIA E ARTICOLI SCIENTIFICI SUL WEB

       

    REGALACI IL TUO CONTRIBUTO

    Mentha piperita

    M. spicata e M aquatica









    Photo by
    Michael Thompson
    M. piperita e M.requienii









    Foto e Immagini
    di MENTA PIPERITA
    su