Indietro  Scheda completa dell'erba

© I contenuti di questa pagina (escluse le immagini di pubblico dominio o concesse da terzi) sono di proprietà esclusiva dell'autore Alberto Tucci. Ne è vietata la copia, la riproduzione e l'utilizzo anche parziale in ogni forma.


rev. 06-07-2018

FINOCCHIO
Foeniculum vulgare Miller; Foeniculum dulce DC.



LEGGERE LA SCHEDA IN TUTTE LE SUE SEZIONI PER UNA CORRETTA INFORMAZIONE SULLE PRECAUZIONI D'USO

CLASSIFICAZIONE

Dominio: Eukaryota (Con cellule dotate di nucleo)
Regno: Plantae
Sottoregno: Tracheobionta (Piante vascolari)
Superdivisione: Spermatophyta (Piante con semi)
Divisione: Angiospermae o Magnoliophyta (Piante con fiori)
Classe: Magnoliopsida (Dicotiledoni)
Sottoclasse: Rosidae
Ordine: Apiales
Famiglia: Apiaceae
Sottofamiglia: Apioideae
Tribù: Apieae

NOMI POPOLARI E INTERNAZIONALI
Finocchio Selvatico, Erba Bonna, Erba Fugna, Fenugiu, Finòcc, F´noj, Scartoccin, Fenuocche, Spogna, Anìto, Finocchieddu, Finocchiu Duci, Finocchiu Rrizzu, Fenùgu, Fenuju, Fennel, Fenouil, Gemeiner Fenchel, Fenouil Sucre, Fenchel, Vinkel, Saunf, Badian, Raz, Kopër, Marac, Maraja

...altri nomi su Gernot Katzer's Spice pages

SINONIMI DEL NOME BOTANICO
Foeniculum vulgare var. communis Hort., Foeniculum capillaceum Gilib., Anethum foeniculum L., Foeniculum officinale All., Foeniculum capillaceum Gilib., Meum foeniculum Spreng.

DISTRIBUZIONE

DESCRIZIONE BOTANICA
PIANTA ERBACEA PER LO PIÙ PERENNE CON FUSTO ERETTO ALTA FINO A 150 CM CHE IN PRIMAVERA EMETTE GETTI DI FOGLIE PEDUNCOLATE CON UNA ROBUSTA NERVATURA CENTRALE DIVISE IN LACINIE. SUCCESSIVAMENTE SI SVILUPPANO FUSTI CILINDRICI, ERETTI CON FOGLIE DALLA GUAINA ALLARGATA. I PICCOLI FIORI GIALLI SONO RACCOLTI IN UNA INFIORESCENZE A OMBRELLA COMPOSTA. GLI ACHENI SONO DI COLORE VERDE CHE IN SEGUITO TENDE ALL'OCRA.

FIORITURA O ANTESI
Giugno, Luglio, Agosto, Settembre, Ottobre, Fine Primavera, Estate, Inizio Autunno

COLORI OSSERVATI NEL FIORE
________ GIALLO
________ GIALLO-VERDE


PERIODO BALSAMICO
Luglio, Agosto, Settembre, Ottobre, Estate, Autunno

DROGA UTILIZZATA
FRUTTI (DETTI SEMI) [FOENICULI FRUCTUS F.U.]

PRINCIPI ATTIVI
Olio essenziale con trans-anetolo, fencone, estragolo, feniculina, limonene, ecc. Olio grasso, proteine, acidi organici, flavonoidi.

SAPORE
DOLCE-CANFORATO

TOSSICITÀ
BASSA

CONTROINDICAZIONI
NON ASSUMERE PER LUNGHI PERIODI. SE SOPRAVVIENE INFIAMMAZIONE GASTROINTESTINALE SOSPENDERE LA SOMM.NE. NON USARE L´ESSENZA PURA IN ETÀ PEDIATRICA.

EFFICACIA TERAPEUTICA
DIPENDENTE DALLE SPECIFICHE E DALLE FORME TERAPEUTICHE

ORGANI INTERESSATI DALL'AZIONE FITOTERAPICA
ESOFAGO
INTESTINO
INTESTINO CRASSO
ORGANI DIGESTIVI
ORGANI E-O TESSUTI DI VARI DISTRETTI CORPOREI
ORGANI EMUNTORI
ORGANI GUSTATIVI
RENI
SENO - GHIANDOLE MAMMARIE
SISTEMA ENDOCRINO
SISTEMA IMMUNITARIO
SISTEMA NERVOSO ENTERICO
STOMACO
TUBO GASTRO-ENTERICO
TUTTO IL CORPO
UTERO
UTERO E OVAIE
VIE URINARIE

PROPRIETÀ E INDICAZIONI
ooKALIMENTO
+++AEROFAGIA
+++ALLATTAMENTO (GALATTOGOGO - GALATTOFORO)
+++AMENORREA E IPOMENORREA
+++AROMATIZZANTE
+++CARMINATIVO - ANTIFERMENTATIVO
+++COLICHE INFANTILI
+++DIGESTIVO EUPEPTICO STOMACHICO
+++DISMENORREA E OLIGOMENORREA
+++DISPEPSIA O CATTIVA DIGESTIONE
+++EMMENAGOGO
+++METEORISMO FLATULENZA E FERMENTAZIONI INTESTINALI
++DISBIOSI INTESTINALE
++DIURETICO
++DIURETICO DECLORURANTE
++ERNIA IATALE
++SPASMOLITICO INTESTINALE
+ALLERGIE
+CONDIMENTO O SPEZIA
+DIVERTICOLITE
+INAPPETENZA E ANORESSIA
+INFEZIONI (GASTROINTESTINALI)
+LASSATIVO PURGANTE BLANDO
+STITICHEZZA O STIPSI
+TONICO GENERALE

Proprietà antitumorali per Foeniculum vulgare Miller; Foeniculum dulce DC.

ERBE SINERGICHE
ANETO
ANGELICA
ANICE VERDE
ASPARAGO
CAMOMILLA MATRICARIA
CARVI
CATARIA
CORIANDOLO
GALEGA
MENTA PIPERITA
ONONIDE
PASSIFLORA INCARNATA
PREZZEMOLO
PUNGITOPO
SEDANO SELVATICO
TIMO VOLGARE

ESTRATTI
  • Finocchio Estratto Fluido
    1 g=LIV gtt 200-300 mg a dose
  • Finocchio Tisana
    Infuso: 2-5 g di frutti frantumati subito prima dell´uso in acqua bollente per 10-15 min.. Filtrare. In pediatria l´infuso può essere diluito nel latte. Bere
  • Finocchio Olio Essenziale F.U.
    Non somministrare in età pediatrica Per uso digestivo III-V gtt dopo i pasti per brevi periodi
  • Finocchio Tintura Madre
    Preparata dai frutti essiccati tit.alcol.65° XL gtt 3 volte al giorno

  • TISANE O COMPOSIZIONI
    TISANA AEROFAGIA E METEORISMO
    TISANA ALLATTAMENTO INSUFFICIENTE
    TISANA DIGESTIVA STOMACHICA
    TISANA MESTRUAZIONI IRREGOLARI

    Vino composto di Finocchio
    Macerare per 10 giorni in un litro di vino bianco secco: 60 g di semi di Finocchio, 10 g di semi di Anice verde, 10 g di frutti di Coriandolo. Filtrare. Bere un bicchierino da liquore prima dei due pasti principali e un cucchiaio dopo i pasti.
    Si consiglia di sentire il proprio medico prima di assumere questo preparato e di evitarne l'uso in caso di divieto di assunzione di bevande alcoliche.
    [Tratto da: I Vini Medicinali - Eraclio Fiorani, Roberto Fedecostante - Edizioni CHI-NI Macerata]

    NOTE DI FITOTERAPIA
    Il decotto delle radici non costituisce un valido rimedio fitoterapico anche se era molto utilizzato nella medicina popolare come diuretico. La forma fitoterapica migliore è l´olio essenziale estratto per distillazione dai frutti.

    Afferma Fabio Firenzuoli, Direttore del Centro di Careggi "Abbiamo potuto documentare, con la letteratura disponibile e ricerche originali, che anche la banale tisana di semi di finocchio contiene numerose sostanze che in maniera sinergica possono aiutare nella lotta contro l'insorgenza di tumori. In particolare si tratta di polifenoli che inibiscono la cancerogenesi e favoriscono l'apoptosi, cioè la morte programmata delle cellule già degenerate". La scoperta più importante rimane comunque la dimostrazione che tra questi polifenoli del finocchio è presente l'EGCG, epigallocatechina-gallato, finora nota come principale agente anticancerogeno del tè verde. "Nessuno lo sapeva fin ora, neppure noi ! Aver trovato nel finocchio queste sostanze, è doppiamente importante, per la loro diretta attività protettiva, ma anche perché bloccano le SULT, cioè le Sulfotransferasi, enzimi responsabili dell'attivazione tossica dell'estragol o, sostanza presente in piccole quantità nell'olio essenziale del finocchio e dello stesso basilico". La ricerca è stata condotta in collaborazione con Matteo Floridia e Simone Cristoni (NewsService, Milano). "Sembra trattarsi di un vero e proprio caso di sinergia naturale presente nel fitocomplesso del Finocchio" dice Alfredo Vannacci, responsabile della ricerca del Centro e ricercatore presso il Dipartimento di Farmacologia dell' Università di Firenze diretto dal Prof. Alessandro Mugelli "senza considerare che lo stesso anetolo, principale componente dell'olio essenziale del finocchio, sperimentalmente ha già dimostrato una capacità di riduzione della diffusione metastatica e potrebbe meritare attenzione anche per eventuali studi clinici". La tisana al finocchio può dunque riservare importanti sorprese, speriamo utili anche per i pazienti, comunque oltre le aspettative che vengono dal uso domestico come rimedio di tipo digestivo.



    FITOALIMURGIA (uso in cucina)
    Germogli e getti giovani:
    • in minestre, zuppe ed abbinati a carne o pesce
    Fiori e frutti:
    • aggiunti come aromatizzanti a carni, pesce e verdure

    I germogli giovani sono più teneri e ricchi di aroma.

    La varietà orticola (quella venduta dal fruttivendolo) è caratterizzata da guaine fogliari molto sviluppate ed aromatiche.

    UTILE DA SAPERE
    ESSENZE GERMICIDE DEL TERRENO
    Le essenze la cui azione è molto incostante e saltuaria nei confronti di un certo agente patogeno vengono chiamate "essenze germicide del terreno". Tuttavia nella sperimentazione esse hanno manifestato anche la massima attività almeno in un caso, eguagliando le essenze maggiori, quindi hanno un comportamento altamente imprevedibile.
    Quelle maggiormente studiate sono le seguenti: Alloro, Basilico, Bergamotto, Camomilla, Carvi, Cedro, Chenopodio, Cipresso, Citronella, Coriandolo, Cumino, Finocchio, Ginepro, Issopo, Limone, Menta, Neroli, Noce moscata, Prezzemolo, Rosmarino, Salvia, Sandalo, Verbena, Zenzero.
    L'indice aromatico o I.A. di una essenza rappresenta il potere germicida riferito a un olio essenziale ideale (100%). Le essenze germicide del terreno hanno un I.A. medio che va da 0 a 0,125 circa.
    Tratto da: Paul Belaiche - "L'Aromatogramma"

    ANNOTAZIONI
    In Erboristeria vengono utilizzate entrambe le varietà del F. vulgare - ovvero la var. dulce e la var. vulgare - sebbene ai fini fitoterapici sia più importante quest´ultima - ovvero il cosiddetto Finocchio selvatico o amaro.
    Si dice che un infuso di Verbena e Finocchio raccolti il venerdì riempiano l´amante di desiderio.

    Anticamente il vino era trattato con semi di finocchio al fine di mascherarne e correggerne il cattivo gusto; da questa usanza derivò il detto "non farsi infinocchiare".



    BIBLIOGRAFIA E ARTICOLI SCIENTIFICI SUL WEB

       

    REGALACI IL TUO CONTRIBUTO

    Hermann Adolph Köhler (1834-1879)

    Photo by
    Western Weeds


    Low resolution image for educational use. Courtesy Dr. Luigi Rignanese (Berkeley.edu)

    Foto modificata per uso didattico. Originale da ITIS di Tecnica Agraria Arrigo Serpieri - Bologna

    Foto modificata per uso didattico. Originale da ITIS di Tecnica Agraria Arrigo Serpieri - Bologna

    Low resolution image for educational use. Courtesy Denis Ziegler

    Foeniculum vulgare - Pakistan


    Foto e Immagini
    di FINOCCHIO
    su