Indietro  Scheda completa dell'erba

© I contenuti di questa pagina (escluse le immagini di pubblico dominio o concesse da terzi) sono di proprietà esclusiva dell'autore Alberto Tucci. Ne è vietata la copia, la riproduzione e l'utilizzo anche parziale in ogni forma.


rev. 12-07-2018

ANETO
Anethum graveolens L.



LEGGERE LA SCHEDA IN TUTTE LE SUE SEZIONI PER UNA CORRETTA INFORMAZIONE SULLE PRECAUZIONI D'USO

CLASSIFICAZIONE

Dominio: Eukaryota (Con cellule dotate di nucleo)
Regno: Plantae
Sottoregno: Tracheobionta (Piante vascolari)
Superdivisione: Spermatophyta (Piante con semi)
Divisione: Angiospermae o Magnoliophyta (Piante con fiori)
Classe: Magnoliopsida (Dicotiledoni)
Sottoclasse: Rosidae
Ordine: Apiales
Famiglia: Apiaceae

NOMI POPOLARI E INTERNAZIONALI
Dill, Dille, Aneth, Aneth Odorant, Anethe, East Indian Dill, Eneldo, Shibith

...altri nomi su Gernot Katzer's Spice pages

SINONIMI DEL NOME BOTANICO
Peucedanum graveolens (L.) Hiern., Anethum sowa Roxb. ex J. Fleming, Peucedanum graveolens (L.) Benth.

HABITAT
Asia, specialmente Persia e India; vuole un terreno ricco di sostanza organica, lavorato e con un buon drenaggio. Anche se resistente al freddo, meglio in serra o proteggere le piante in ambienti rigidi.

DISTRIBUZIONE

DESCRIZIONE BOTANICA
PIANTA ERBACEA ANNUA O BIENNALE ALTA FINO A 1 M. CON FUSTO STRIATO- OMBRELLE GRANDI E FIORI PICCOLI GIALLI

FIORITURA O ANTESI
Giugno, Luglio, Agosto, Settembre, Fine Primavera, Estate

COLORI OSSERVATI NEL FIORE
________ GIALLO
________ GIALLO-VERDE
________ GIALLOGNOLO


PERIODO BALSAMICO
Settembre, Fine Estate, Inizio Autunno

DROGA UTILIZZATA
FRUTTI [DETTI SEMI]

PRINCIPI ATTIVI
Olio essenziale aromatico, proteine, cumarine, flavoni, tannini, mucillagini

ERBA ALTERNATIVA
FINOCCHIO

SAPORE
AROMATICO-PICCANTE

TOSSICITÀ
NESSUNA

CONTROINDICAZIONI
NESSUNA CONTROINDICAZIONE ALLE DOSI TERAPEUTICHE NORMALI ECCETTO IPERSENSIBILITA´ INDIVIDUALE.

EFFICACIA TERAPEUTICA
NON STUDIATA O NON DISPONIBILE

ORGANI INTERESSATI DALL'AZIONE FITOTERAPICA
BOCCA
CAVO ORO-FARINGEO
CUORE
DENTI
FEGATO
FEGATO E VIE BILIARI
INTESTINO
INTESTINO CRASSO
INTESTINO TENUE
MUSCOLATURA LISCIA
ORGANI DIGESTIVI
ORGANI E-O TESSUTI DI VARI DISTRETTI CORPOREI
ORGANI EMUNTORI
ORGANI GUSTATIVI
RENI
SENO - GHIANDOLE MAMMARIE
SISTEMA CIRCOLATORIO
SISTEMA ENDOCRINO
SISTEMA NERVOSO CENTRALE
SISTEMA NERVOSO ENTERICO
STOMACO
TUBO GASTRO-ENTERICO
UTERO
UTERO E OVAIE
VIE URINARIE

PROPRIETÀ E INDICAZIONI
+++CARMINATIVO - ANTIFERMENTATIVO
+++METEORISMO FLATULENZA E FERMENTAZIONI INTESTINALI
++AEROFAGIA
++ALITOSI
++AROMATIZZANTE
++COLICHE INFANTILI
++COLON IRRITABILE
++DISBIOSI INTESTINALE
++DISPEPSIA O CATTIVA DIGESTIONE
++INFEZIONI (GASTROINTESTINALI)
++IPERTENSIONE ARTERIOSA (IPOTENSIVO)
++SINGHIOZZO
++SPASMI E DOLORI SPASMODICI DI VARIA NATURA
++SPASMOLITICO ANTISPASMODICO
++SPASMOLITICO INTESTINALE
+ALLATTAMENTO (GALATTOGOGO - GALATTOFORO)
+AMENORREA E IPOMENORREA
+ANALGESICO O ANTALGICO
+ARITMIE CARDIACHE E PALPITAZIONI (ANTIARITMICO CARDIACO)
+ATONIA GASTRICA
+CONDIMENTO O SPEZIA
+DIGESTIVO EUPEPTICO STOMACHICO
+DISMENORREA E OLIGOMENORREA
+DIURETICO
+EMMENAGOGO
+EPATITE
+EPATOPROTETTORE ANTIEPATOTOSSICO DEL FEGATO
+INSUFFICIENZA EPATOBILIARE E INTOSSICAZIONE DEL FEGATO
+TACHICARDIA
+TONICO GENERALE

ERBE SINERGICHE
CAMOMILLA MATRICARIA
CARVI

ESTRATTI
  • Aneto Tisana
    Bere durante il giorno 5 g in 200 ml di acqua bollente per 15 min.
  • Aneto Tintura Madre
    Preparata dai semi essiccati tit.alcol.65° XL gtt 3 volte al giorno

  • Vino di Aneto
    Versare grammi 30 di frutti (semi) di Aneto in un litro di vino bianco di buona gradazione alcolica. Lasciarveli macerare per una settimana, agitando più volte ogni giorno, indi filtrare. Se ne prendano da due a tre bicchierini al giorno, dopo i pasti. In mancanza dell'Aneto si possono adoperare i semi di Anice nello stesso modo e con le stesse dosi.
    Si consiglia di sentire il proprio medico prima di assumere questo preparato e di evitarne l'uso in caso di divieto di assunzione di bevande alcoliche.
    [Tratto da: I Vini Medicinali - Eraclio Fiorani, Roberto Fedecostante - Edizioni CHI-NI Macerata]



      PIANTA MELLIFERA

    CARATTERISTICHE DEL MIELE
    Come tutte le Apiacee anche l'Aneto è frequentata dalle api, tuttavia è molto difficile reperire un miele monoflora con prevalenza di Aneto.

    UTILE DA SAPERE
    DROGHE AD AZIONE CARMINATIVA
    Nelle varie affezioni dell'apparato gastrointestinale possono formarsi dei gas che vengono eliminati per le vie naturali (bocca e ano). La formazione dei gas è provocata da cibi flatulenti (castagne, legumi, ecc.), da dispepsie fermentative o putrefattive, da atonia gastrica e intestinale con conseguente ristagno dei gas. La formazione e l'accumulo di gas nello stomaco o nell'intestino vengono chiamate, quindi, flatulenza o meteorismo.
    L'azione delle droghe carminative è purificatrice sugli umori intestinali e funziona sostanzialmente in base a due meccanismi:
    a) per assorbimento dei gas (carbone vegetale, argilla ventilata);
    b) per stimolazione del tono e della contrattilità dell'intestino, in modo da favorire l'espulsione dei gas (droghe eupeptiche). A questo si aggiunge anche una maggiore produzione della secrezione gastrica.
    Vi sono poi droghe ricche in oli essenziali appartenenti alla Ombrellifere che hanno azione carminativa e antisettica, che combattono gli agenti della putrefazione e fermentazione eliminando o attenuando la causa della formazione dei gas (Anice, Finocchio, Coriandolo, Cumino, Aneto, Carvi).

    Tratto da: Marzio Pedretti "L'erborista moderno"

    ANNOTAZIONI
    A chi soffre d´insonnia e piace il vino può provare a fare un decotto di 10 g di semi di Aneto in 1/4 di vino bianco e berlo prima di coricarsi. L´odore dell´Aneto ricorda il Carvi (Kummel).



    BIBLIOGRAFIA E ARTICOLI SCIENTIFICI SUL WEB

       

    REGALACI IL TUO CONTRIBUTO

    Immagine antica di pubblico dominio modificata per uso didattico. (NO ©)

    Photo by
    A.Tucci


    Photo by
    Giorgio Faggi


    Photo by
    Franco Giordana


    Photo by
    Anja Michelucci



    Foto e Immagini
    di ANETO
    su