© I contenuti di questa pagina (escluse le immagini di pubblico dominio o concesse da terzi) sono di proprietà esclusiva dell'autore Alberto Tucci. Ne è vietata la copia, la riproduzione e l'utilizzo anche parziale in ogni forma.


rev. 27-07-2017

TIGLIO OFFICINALE
Tilia platyphyllos Scop.



CLASSIFICAZIONE

Dominio: Eukaryota (Con cellule dotate di nucleo)
Regno: Plantae
Sottoregno: Tracheobionta (Piante vascolari)
Superdivisione: Spermatophyta (Piante con semi)
Divisione: Angiospermae o Magnoliophyta (Piante con fiori)
Classe: Magnoliopsida (Dicotiledoni)
Sottoclasse: Dilleniidae
Ordine: Malvales
Famiglia: Malvaceae

NOMI POPOLARI E INTERNAZIONALI
Tiglio officinale, Tiglio gentile, Tiglio nostrano, Tiglio primo, Tiglio primaticcio, Tiglio comune, Tiglio argentato, Tiglio secondo, Lime tree, Large leaved lime, Largeleaf Linden, Tilleul, Sommerlinde

SINONIMI DEL NOME BOTANICO
Tilia grandifolia Auct.fl.ital., Tilia europaea L. p.p, Tilia cordata Miller, Tilia microphylla Vent.

DISTRIBUZIONE

DESCRIZIONE BOTANICA
ALBERO GRANDE

FIORITURA
da Maggio a Luglio

TUTTI I COLORI OSSERVATI NEL FIORE
________ GIALLO


PERIODO BALSAMICO
Aprile e Luglio

DROGA UTILIZZATA
FIORI [TILIAE FLORES F.U.]- ALBURNO

SAPORE
GUSTOSO

TOSSICITÀ
NESSUNA

CONTROINDICAZIONI
NESSUNA CONTROINDICAZIONE ALLE DOSI TERAPEUTICHE NORMALI ECCETTO IPERSENSIBILITA INDIVIDUALE.

QUALITÀ DELL'EFFICACIA TERAPEUTICA
DIPENDENTE DALLE SPECIFICHE E DALLE FORME TERAPEUTICHE

ORGANI INTERESSATI DALL'AZIONE FITOTERAPICA
ARTERIE
BRONCHI E BRONCHIOLI
CAVO ORO-FARINGEO
CISTIFELLEA E VIE BILIARI
CUORE
DOTTI BILIARI
FEGATO
FEGATO E VIE BILIARI
MUCOSE
MUCOSE NASALI
MUSCOLATURA LISCIA
ORGANI E-O TESSUTI DI VARI DISTRETTI CORPOREI
ORGANI EMUNTORI
ORGANI GUSTATIVI
OSSA - CARTILAGINI - ARTICOLAZIONI
POLMONI
RENI
SANGUE
SISTEMA CIRCOLATORIO
SISTEMA IMMUNITARIO
SISTEMA NERVOSO CENTRALE
SISTEMA NERVOSO ENTERICO
TESSUTO CUTANEO
TESTA
TUTTO IL CORPO
VASI SANGUIGNI
VASI SANGUIGNI CAPILLARI
VIE AEREE SUPERIORI
VIE RESPIRATORIE
VIE URINARIE

PROPRIETÀ E INDICAZIONI:
ooKINFLUENZA
ooKRINITE - RAFFREDDORE O CRIZZA
?CATARRO VIE RESPIRATORIE
?ESPETTORANTE FLUIDIFICANTE DEL CATARRO MUCOLITICO
?TOSSE
?TUSSIFUGO
+++COLICHE BILIARI
+++DIAFORETICO O SUDORIFERO
+++SPASMOLITICO FEGATO E VIE BILIARI
++ANALGESICO O ANTALGICO
++ANSIA E AGITAZIONE NERVOSA
++BEVANDA GRADEVOLE
++CEFALEA O MAL DI TESTA - EMICRANIA
++COLAGOGO
++COLECISTOPATIE E COLECISTITE
++COLESTEROLO (IPERCOLESTEROLEMIA - IPERTRIGLICERIDEMIA - IPERLIPIDEMIA)
++DEPURATIVO DRENANTE
++DERMATOSI
++DERMOPURIFICANTE DERMOPROTETTIVO
++DISCINESIA VIE BILIARI
++DIURETICO
++INFIAMMAZIONI (VIE EPATICHE E BILIARI)
++INSUFFICIENZA EPATICA (SINDROME)
++IPERTENSIONE ARTERIOSA (IPOTENSIVO)
++IPNOTICO
++PRURITO
++REUMATISMI E DOLORI REUMATICI
++SPASMI E DOLORI SPASMODICI DI VARIA NATURA
++SPASMOLITICO ANTISPASMODICO
+ALIMENTO
+ATEROSCLEROSI E ARTERIOSCLEROSI
+COLERETICO
+EMOLLIENTE
+FRAGILIT CAPILLARE (APP.CIRCOLATORIO)
+INFEZIONI (VIE RESPIRATORIE)
+INSONNIA
+INSUFFICIENZA CIRCOLATORIA E VENOSA
+SEDATIVO O CALMANTE SISTEMA NERVOSO CENTRALE
+SPASMOLITICO FIBRE MUSCOLARI LISCIE
+VASODILATATORE
+VASOPROTETTORE CAPILLAROTROFO

TISANE O COMPOSIZIONI
TISANA E FUMENTI BRONCHITE
TISANA DEPURATIVO FEGATO
TISANA INFLUENZA
TISANA T DEGLI ANGELI

ERBE SINERGICHE
CAMOMILLA MATRICARIA
CARCIOFO
CARDO MARIANO
ESCOLZIA
FUMARIA
GINESTRINO
MELISSA
PASSIFLORA INCARNATA
SAMBUCO

ESTRATTI:
  • Tiglio Macerato Glicolico 1DH [Tilia tormentosa]
    L gtt 3 volte al giorno
  • Tiglio Estratto Secco
    250 mg per cps 1-2 cps 3 volte al giorno
  • Tiglio Tisana
    Fiori: infuso per 10 min di 1-2 cucchiaini per tazza di acqua bollenteAlburno o foglie decotto [non ha riscontri scientifici] 3-4 tazze al giorno
  • Tiglio Tintura Madre [Tilia cordata]
    Preparata dalle infiorescenze con bractee fresche tit.alcol.55Preparata dallalburno essiccato tit.alcol.65 XXXV gtt 3 volte al giorno

  • NOTE DI FITOTERAPIA
    Allalburno di tiglio - tra i rimedi popolari - vengono attribuite propriet spasmolitiche - vasodilatatrici - ipotensive e azione moderatrice sulla coleresi e terapeutica sulla 'sindrome da insufficienza epatica'. Tuttavia lazione delle decozioni di alburno di tiglio risulta incostante e la moderna ricerca non ha confermato queste virt terapeutiche. Non neanche confermata lazione espettorante - mucolitica e antitussiva dei fiori. Il Tiglio lerba pi indicata e tollerata per le insonnie e i disturbi alle vie aeree dei bambini.


    Pianta segnalata su



      PIANTA MELLIFERA

    CARATTERISTICHE DEL MIELE
    Il nettare di tiglio notevolmente aromatico: per questo anche mieli non del tutto puri di questa essenza sono gi fortemente caratterizzati dal punto di vista organolettico e ci pu essere la causa della variabilit dei diversi lotti di miele uniflorale.
    Colore da ambra chiaro a ambra, con riflessi giallo-verdi nei mieli pi puri, quando liquido; da avorio a beige quando cristallizzato. Odore molto caratteristico; fresco, mentolato, balsamico, di farmacia o medicinale, ricorda il profumo della tisana di fiori di tiglio. Sapore normalmente dolce; normalmente acido; amaro non percettibile o leggero; pu essere leggermente astringente. Aroma molto caratteristico; fresco, di mentolo e canfora, di tipo medicinale; di noce fresca; di erbe officinali.
    [Di: Marco Accorti, Roberto Colombo, Gian Luigi Marcazzan, Livia Persano Oddo, Maria Lucia Piana, Maria Gioia Piazza, Patrizio Pulcini, Anna Gloria Sabatini]
    Tratto da: api.entecra.it - Consiglio per la ricerca e sperimentazione in agricoltura

    FITOALIMURGIA (uso in cucina)
    Le foglie seccate e polverizzate danno una farina ricca di sostanze azotate che si pu mescolare alla farina d'orzo

    UTILE DA SAPERE
    PIANTE DEPURATIVE E DRENANTI
    Per combattere disordini biologici e metabolici che accompagnano certe affezioni cutanee estremamente importante favorire l'eliminazione delle tossine da parte dell'organismo, attraverso quelli che possono essere considerati gli emuntori naturali: fegato, reni, intestino, pelle in quanto il loro funzionamento difettoso ostacola l'eliminazione delle tossine prodotte dall'organismo. Con l'attivit generalizzata sulle ghiandole emuntorie o elettiva su alcuni organi come la pelle, certe piante sono in grado di potenziarne il loro potere filtrante aumentando quindi l'eliminazione degli elementi tossici dal sangue. Non a caso la medicina popolare prescrive "cure depurative primaverili" o "depurativi del sangue" per quelle persone che soffrono di foruncolosi, acne, sfoghi della pelle, disordini epatobiliari, infiammazioni, ecc. Le piante depurative sono associabili e sinergiche tra loro. Viola tricolore, Bardana, Dulcamara, Olivo, Carciofo, Ribes nero, Fumaria, Tarassaco, Frassino spinoso, per esempio, rinforzano a vicenda la loro azione terapeutica e sono efficaci in tutte le forme di eruzioni cutanee.
    Tratto da: Enrica Campanini "Dizionario di fitoterapia e piante medicinali"

    ANNOTAZIONI
    Con il nome "Tiglio" vengono indicate numerose specie tra di esse anche sinonime, di cui se ne riportano le pi note: macrophylla Vent., intermedia DC., cordata Mill., tormentosa Moench., europaea L., sylvestris Desf., pauciflora Hayne-foemina Bauch., europaea var.beta L., grandifolia Ehrh., platiphylla Scop., hollandica Hor, vulgaris Heyne, parviflora Ehrh., ulmifolia Scop., rotundifolia Ven, alba H.K. Ait., platyphyllos, glabra, pubescens, heterophylla, rubra, petiolaris.


    BIBLIOGRAFIA E ARTICOLI SCIENTIFICI SUL WEB

       

    REGALACI IL TUO CONTRIBUTO



    Autore: E.De Leo


    Foto e Immagini
    di TIGLIO OFFICINALE
    su