Indietro  Scheda completa dell'erba

© I contenuti di questa pagina (escluse le immagini di pubblico dominio o concesse da terzi) sono di proprietà esclusiva dell'autore Alberto Tucci. Ne è vietata la copia, la riproduzione e l'utilizzo anche parziale in ogni forma.


rev. 04-07-2018

BORRAGINE
Borago officinalis L.



LEGGERE LA SCHEDA IN TUTTE LE SUE SEZIONI PER UNA CORRETTA INFORMAZIONE SULLE PRECAUZIONI D'USO

CLASSIFICAZIONE

Dominio: Eukaryota (Con cellule dotate di nucleo)
Regno: Plantae
Sottoregno: Tracheobionta (Piante vascolari)
Superdivisione: Spermatophyta (Piante con semi)
Divisione: Angiospermae o Magnoliophyta (Piante con fiori)
Classe: Magnoliopsida (Dicotiledoni)
Ordine: Solanales
Famiglia: Boraginaceae

NOMI POPOLARI E INTERNAZIONALI
Borai, Boraso, Bragia, BuraxuBurràs, Erba d´la torta, Malai, Borrana, Buglossa vera, Burràgine, Verràine, Borraccia, Vorràgine, Bburraina, Inistrora, Urraina, Vurraina, Burraxi, Limba´e boe, Limbuda, Lingua rada, Borage, Bourrache, Boretsch, Borag, Stofférblomma, Agurkurt, Hjulkrone, Purasruoho

...altri nomi su Gernot Katzer's Spice pages

SINONIMI DEL NOME BOTANICO
Borago hortensis L.

DISTRIBUZIONE

DESCRIZIONE BOTANICA
PIANTA ERBACEA ANNUA ISPIDA CON SETOLE BIANCHE ALTA DA 15 A 100 CM. FOGLIE BASALI OVATO-LANCEOLATE A MARGINE DENTATO ED EVIDENTE NERVATURA CENTRALE, QUELLE DEL FUSTO SONO PIÙ STRETTE ED HANNO PICCIOLO PICCOLO O SONO SESSILI. FIORI BLU A FORMA DI STELLA CON IN MEZZO UN CONO PROMINENTE E STAMI CON ANTERE VIOLETTE

FIORITURA O ANTESI
Aprile, Maggio, Giugno, Luglio, Agosto, Settembre, Ottobre, Primavera, Estate, Inizio Autunno

COLORI OSSERVATI NEL FIORE
________ AZZURRO-VIOLETTO
________ BLU


PERIODO BALSAMICO
Giugno, Fine Primavera, Inizio Estate

DROGA UTILIZZATA
OLIO ESTRATTO DAI SEMI;
FIORI E SOMMITÀ FIORITE (CONTROINDICATI E POCO USATI)

PRINCIPI ATTIVI
Mucillagine, olii polinsaturi (nei semi), alcaloidi pirrolozidinici (licosamina, amabilina, supinidina, tesinina e durrina) antociani, tannino, vitamina C

ERBA ALTERNATIVA
PARIETARIA

TOSSICITÀ
RELATIVA A QUANTO SPECIFICATO

CONTROINDICAZIONI
ATTENZIONE - CONTIENE ALCALOIDI PIRROLIZZIDINICI CON ATTIVITÀ EPATOTOSSICA-GENOTOSSICA E CARCINOGENICA. È SCONSIGLIATO L´UTILIZZO. NESSUN PROBLEMA INVECE NELL´UTILIZZO DEI SEMI, FATTA ECCEZIONE PER I PAZIENTI IN TRATTAMENTO CON ANTICOAGULANTI O ANTIGGREGANTI PIASTRINICI. NON USARE L'OLIO DI BORRAGINE IN CASO DI SINDROMI DISSOCIATIVE O EPILESSIA

AVVERTENZE
QUESTA PIANTA RIENTRA NELLA LISTA DEL MINISTERO DELLA SALUTE PER L'IMPIEGO NON AMMESSO NEL SETTORE DEGLI INTEGRATORI ALIMENTARI.

INTERAZIONI O INCOMPATIBILITÀ
FARMACI ANTIAGGREGANTI
FARMACI ANTICOAGULANTI

EFFICACIA TERAPEUTICA
DIPENDENTE DALLE SPECIFICHE E DALLE FORME TERAPEUTICHE

ORGANI INTERESSATI DALL'AZIONE FITOTERAPICA
ARTERIE
FEGATO E VIE BILIARI
INTESTINO
INTESTINO CRASSO
MUCOSE
ORGANI E-O TESSUTI DI VARI DISTRETTI CORPOREI
ORGANI EMUNTORI
OSSA - CARTILAGINI - ARTICOLAZIONI
RENI
SANGUE
SISTEMA CIRCOLATORIO
SISTEMA IMMUNITARIO
SISTEMA NERVOSO ENTERICO
STOMACO
TESSUTO CUTANEO
TUBO GASTRO-ENTERICO
TUTTO IL CORPO
VASI SANGUIGNI
VIE URINARIE

PROPRIETÀ E INDICAZIONI
+++ARTRITE REUMATOIDE O REUMATISMO CRONICO PRIMARIO
+++DERMATOSI
+++DERMOPURIFICANTE DERMOPROTETTIVO (USO ESTERNO)
++ALIMENTO
++ALLERGIE
++ANTIAGGREGANTE PIASTRINICO
++ARTRITE
++ATEROSCLEROSI E ARTERIOSCLEROSI
++COLESTEROLO (IPERCOLESTEROLEMIA - IPERTRIGLICERIDEMIA - IPERLIPIDEMIA)
++DEPURATIVO DRENANTE
++DERMOPURIFICANTE DERMOPROTETTIVO
++DIATESI ARTRITICA
++INFEZIONI (GASTROINTESTINALI)
++PSORIASI
+ANTICOAGULANTE FIBRINOLITICO
+COLITE
+DIAFORETICO O SUDORIFERO
+DIURETICO
+ECZEMA
+EMOLLIENTE
+STIMOLANTE CIRCOLAZIONE SANGUE

ERBE SINERGICHE
ENOTERA
LAVANDA

ESTRATTI
  • Borragine Tintura Madre
    Preparata dalla pianta intera fresca tit.alcol.45° Sconsigliato e/o Vietato XXX gtt 3 volte al giorno

  • Vino di Borragine
    Macerare 50 g di sommità fiorite di Borragine in un litro di buon vino bianco. Filtrare dopo una settimana e conservarlo in luogo fresco. Berne 2 o 3 bicchierini da marsala al giorno tra un pasto e l'altro per un massimo di 20 giorni.
    Si consiglia di sentire il proprio medico prima di assumere questo preparato e di evitarne l'uso in caso di divieto di assunzione di bevande alcoliche.
    [Tratto da: I Vini Medicinali - Eraclio Fiorani, Roberto Fedecostante - Edizioni CHI-NI Macerata]

    NOTE DI FITOTERAPIA
    La tossicità di questa pianta è ancora da definire a causa del suo contenuto in alcaloidi pirrolizidinici (epatotossici e carcinogenetici). L´olio estratto dai semi ne è privo e la sua azione ipocolesterolemizzante e quella antidermopatica sono date dal GLA e dagli acidi grassi poliinsaturi in esso contenuti. Tuttavia ha una conservazione difficoltosa.


    Sorveglianza alle reazioni avverse
    ESTRATTO VEGETALE NON AMMESSO NEGLI INTEGRATORI ALIMENTARI
    PIANTA SEGNALATA



      PIANTA MELLIFERA

    CARATTERISTICHE DEL MIELE
    Miele monoflora colore chiaro o molto chiaro, con odore e aroma deboli
    [Autore: Dott.ssa Maria Lucia Piana]
    Tratto da: api.entecra.it - Consiglio per la ricerca e sperimentazione in agricoltura

    FITOALIMURGIA (uso in cucina)
    Foglie:
     • fritte o bollite (come spinaci)
     • in minestre o zuppe
     • in frittate e frittelle
     • Frittelle di Borragine
    500 gr di borragine, 50 gr di formaggio grana, 200 gr di farina, maggiorana, birra, sale, olio.
    Lavare la borragine, tagliatela fine, aggiungere maggiorana, formaggio e sale. (prima far bollire leggermente le foglie). Preparare la pastella con farina, birra, qualche goccia di olio e lasciarla riposare un paio di ore. Unire il composto di borragine e far friggere a piccole cucchiaiate in olio caldo.
     • Sformato di Borragine
    Preparare una besciamella e incorporarvi le foglie di borragine lessate, strizzate, tritate e insaporite in padella con olio e porro tritato. Unire anche del formaggio primo sale a pezzetti e mescolare sin quando lo stesso formaggio non si sarà amalgamato. Stendere allora il composto in un recipiente da forno imburrato, cospargere di grana grattuggiato e condire con un file di olio e.v. ; gratinare in forno già caldo a 190-200º per 15-20 minuti.
     • Ravioli di Borragine
    Fare la pasta per i ravioli unendo un po' di ortiche per colorarla di verde. Fare il ripieno con 450 gr di borragine, 100 gr. di ricotta e due cucchiai di parmigiano. Ritagliare la pasta, dopo aver messo il ripieno, chiuderla. Dopo averli cotti, condire con burro e salvia.

    Attenzione
    Come si sa l'uso di questa pianta negli integratori alimentari è stato proibito di recente. Per uso alimentare è consigliabile evitarne l'abuso ed utilizzarne solo le foglie più giovani che contengono solo una minima quantità di alcaloidi tossici.

    UTILE DA SAPERE
    DROGHE CONTENENTI GLA (PRECURSORE PROSTAGLANDINE)
    Il GLA è precursore delle prostaglandine, specialmente per la PGE1. Le prostaglandine aiutano la regolazione delle funzioni metaboliche. La sintesi normale della GLA dall'acido linoleico via delta-6-desaturasi pu= essere bloccata o diminuita nei sistemi metabolici dei mammiferi come conseguenza dell'invecchiamento, del diabete, di una eccessiva assunzione di carboidrati o dall'aumento di peso. Il GLA inibisce l'aggregazione piastrinica, riduce la pressione sanguigna, ripristina la motilità dei globuli rossi nella sclerosi multipla. Il GLA costituisce un rimedio terapeutico promettente nel trattamento di eczema atopico, sindromi premestruali, diabete, alcolismo, infiammazioni, prevenzione di malattie cardiache e dell'infarto, sclerosi multiple. Le fonti di GLA come i semi di Enotera (Oenothera biennis L.), Borragine (Borrago officinalis L.) e diverse specie del genere Ribes servono come integratore di GLA.
    Tratto da: Enrica Campanini "Dizionario di fitoterapia e piante medicinali"; A.Y. Leung & S. Foster "Enciclopedia delle piante medicinali"

    ANNOTAZIONI
    Il termine borago deriva dal tardo latino boraginem e dall'arabo abu'araq che significa "padre del sudore" con allusione alle sue proprietà diaforeticche.
    Plinio il Vecchio sosteneva che i fiori della Borragine macerati, allontanassero la tristezza e se mangiati in insalata potessero sgombrare la mente dai pensieri cattivi.



    BIBLIOGRAFIA E ARTICOLI SCIENTIFICI SUL WEB

       

    REGALACI IL TUO CONTRIBUTO

    Autore: A.Tucci

    Foto di erbeofficinali.org - Orto botanico di Roma

    Foto modificata per uso didattico. Dipartimento Botanico Università di Catania

    Immagine antica di pubblico dominio modificata per uso didattico. (NO ©)

    Low resolution image for educational use by Linnean herbarium Department of Phanerogamic Botany Swedish Museum of Natural History

    Low resolution image for educational use by Linnean herbarium Department of Phanerogamic Botany Swedish Museum of Natural History


    Foto e Immagini
    di BORRAGINE
    su