Indietro  Scheda completa dell'erba

© I contenuti di questa pagina (escluse le immagini di pubblico dominio o concesse da terzi) sono di proprietà esclusiva dell'autore Alberto Tucci. Ne è vietata la copia, la riproduzione e l'utilizzo anche parziale in ogni forma.


rev. 11-07-2018

TORMENTILLA
Potentilla erecta (L.) Rauschel



LEGGERE LA SCHEDA IN TUTTE LE SUE SEZIONI PER UNA CORRETTA INFORMAZIONE SULLE PRECAUZIONI D'USO

CLASSIFICAZIONE

Dominio: Eukaryota (Con cellule dotate di nucleo)
Regno: Plantae
Sottoregno: Tracheobionta (Piante vascolari)
Superdivisione: Spermatophyta (Piante con semi)
Divisione: Angiospermae o Magnoliophyta (Piante con fiori)
Classe: Magnoliopsida (Dicotiledoni)
Sottoclasse: Rosidae
Ordine: Rosales
Famiglia: Rosaceae

NOMI POPOLARI E INTERNAZIONALI
Cinquefoglia tormentilla, Erba da biscia, Erect cinquefoil, Tormentil, Potentille officinale

SINONIMI DEL NOME BOTANICO
Potentilla tormentilla Stokes, Potentilla sylvestris Neck., Tormentilla officinalis Engl. Bot. Smith., Tormentilla tuberosa Renault, Potentilla erecta Nest., Fragaria Tormentilla officinalis Crantz.

DISTRIBUZIONE

DESCRIZIONE BOTANICA
PIANTA ERBACEA PERENNE

FIORITURA O ANTESI
Maggio, Giugno, Luglio, Agosto, Settembre, Primavera, Estate

COLORI OSSERVATI NEL FIORE
________ GIALLO

PERIODO BALSAMICO
Agosto, Estate

DROGA UTILIZZATA
RIZOMI RACCOLTI ALL┤INIZIO DI GIUGNO

ERBA ALTERNATIVA
AGRIMONIA

SAPORE
ASTRINGENTE

TOSSICITÀ
BASSA

CONTROINDICAZIONI
CONTROINDICATO IN CASO DI COLITE ULCEROSA. COME GLI ALTRI ANTIEMORRAGICI USARE SOTTO IL CONTROLLO MEDICO.

INTERAZIONI O INCOMPATIBILITÀ
ALCALOIDI
MUCILLAGINI
SALI DI METALLI

EFFICACIA TERAPEUTICA
CONFERMATA

ORGANI INTERESSATI DALL'AZIONE FITOTERAPICA
BOCCA
CAVO ORO-FARINGEO
ESOFAGO
FARINGE E VIE AEREE SUPERIORI
GENGIVE
GOLA
INTESTINO
LARINGE
MUCOSE NASALI
ORGANI DIGESTIVI
ORGANI E-O TESSUTI DI VARI DISTRETTI CORPOREI
SENI PARANASALI
SISTEMA IMMUNITARIO
SISTEMA NERVOSO ENTERICO
STOMACO
TESSUTO CUTANEO
TUBO GASTRO-ENTERICO
VENE

PROPRIETÀ E INDICAZIONI
ooKDIARREA
ooKDIARREA (ANTIDIARROICO ASTRINGENTE)
+++ACIDIT└ (IPERCLORIDRIA O IPERSECREZIONE GASTRICA ANCHE CON REFLUSSO)
+++ANTIACIDO (ANTISECRETIVO GASTRICO O PROTETTORE TAMPONE)
+++GENGIVITE
+++INFEZIONI (CAVO OROFARINGEO)
+++INFEZIONI (GASTROINTESTINALI)
+++INFIAMMAZIONI (CAVO ORALE)
++ANTISETTICO
++COLLUTTORIO BATTERIOSTATICO ORO-FARINGEO
++EMORRAGIE
++ENTEROCOLITE
++PIORREA ALVEOLARE
++STOMATITE
+ATONIA GASTRICA
+CICATRIZZANTE O VULNERARIO
+DIGESTIVO EUPEPTICO STOMACHICO
+DISPEPSIA O CATTIVA DIGESTIONE
+INAPPETENZA E ANORESSIA
+LESIONI CUTANEE - PIAGHE FERITE ABRASIONI E SCREPOLATURE (USO TOPICO)
+RIEPITELIZZANTE
+TUBERCOLOSI
+ULCERE DELLA PELLE
+ULCERE VARICOSE

ERBE ANTAGONISTE
ALTEA
LINO
MALVA
PSILLIO

ERBE SINERGICHE
AMAMELIDE
BISTORTA
BOSSO
POTENTILLA
RATANIA DEL PER┘
SALVIA OFFICINALE
TRAGOSELLINO

ESTRATTI
  • Tormentilla Estratto Fluido
    g 1 = XXXVII gtt g 2 a dose fino a g 10 al dý
  • Tormentilla Tisana
    L┤ebollizione causa una riduzione dell┤attivitÓ dei tannini.Infuso o decotto: 2-3 g per tazza di acqua [da bere]Decotto al 5% [uso esterno] 3-4 tazze al giorno
  • Tormentilla Tintura Madre
    Preparata dalla pianta intera fresca tit.alcol.65░ XXX gtt 3 volte al giorno
  • Tormentilla tintura
    TORMENTILLA Estratto Fluido...G 20ALCOOL A 20░..................G 20 A cucchiaini

  • TISANE O COMPOSIZIONI
    TISANA DIARREA

    Vino di Tormentilla
    Macerare 50 g di rizomi di Tormentilla in un litro di vino rosso di buona gradazione alcolica, agitando almeno una volta al giorno. Filtrare dopo 10 giorni. Tre bicchierini al giorno durante i pasti.
    Si consiglia di sentire il proprio medico prima di assumere questo preparato e di evitarne l'uso in caso di divieto di assunzione di bevande alcoliche.
    [Tratto da: I Vini Medicinali - Eraclio Fiorani, Roberto Fedecostante - Edizioni CHI-NI Macerata]

    NOTE DI FITOTERAPIA
    Le forme fitoterapiche pi¨ efficaci sono le capsule con polvere delle radici e l┤estratto idroalcolico da diluire opportunamente.

    UTILE DA SAPERE
    PIANTE RICCHE IN TANNINI
    Le piante con alto contenuto in tannini come Bistorta, Ratania, Tormentilla, Amamelide, Pungitopo, Quercia, Myrica, ecc. hanno proprietÓ antisettiche, antivirale, vasocostrittrice e analgesica locale. Una fonte ricca di tannini da cui si estrae l'acido tannico sono le "galle" formate da alcune specie di insetti (Cynips gallae-tinctoriae Olivier) su rametti di alcune querce del Medio oriente. I tannini in genere svolgono un'attivitÓ antiinfiammatoria sulle mucose e sono indicate in modo particolare per l'uso topico in gargarismi, sciacqui, semicupi e lavande contro forme diarroiche, ragadi, emorroidi, fistole e flogosi del cavo orofaringeo. Tuttavia in alte dosi o per periodi prolungati possono determinare infiammazioni gastrointestinali, nausee e vomito. Gli effetti tossici dell'acido tannico comprendono il danno letale al fegato (causato dall'acido digallico presente come impuritÓ) quando Ŕ usato in clisteri o su scottature.
    Tratto da: Enrica Campanini "Dizionario di fitoterapia e piante medicinali"; A.Y. Leung & S. Foster "Enciclopedia delle piante medicinali"

    ANNOTAZIONI
    Tormentilla viene dal Latino: tormina = dolori viscerali.



    BIBLIOGRAFIA E ARTICOLI SCIENTIFICI SUL WEB

       

    REGALACI IL TUO CONTRIBUTO

    Hermann Adolph K÷hler (1834-1879)


    Foto e Immagini
    di TORMENTILLA
    su