Indietro  Scheda completa dell'erba

© I contenuti di questa pagina (escluse le immagini di pubblico dominio o concesse da terzi) sono di proprietà esclusiva dell'autore Alberto Tucci. Ne è vietata la copia, la riproduzione e l'utilizzo anche parziale in ogni forma.


rev. 05-07-2018

DIGITALE LANATA
Digitalis lanata Ehrmardt



LEGGERE LA SCHEDA IN TUTTE LE SUE SEZIONI PER UNA CORRETTA INFORMAZIONE SULLE PRECAUZIONI D'USO

CLASSIFICAZIONE

Dominio: Eukaryota (Con cellule dotate di nucleo)
Regno: Plantae
Sottoregno: Tracheobionta (Piante vascolari)
Superdivisione: Spermatophyta (Piante con semi)
Divisione: Angiospermae o Magnoliophyta (Piante con fiori)
Classe: Magnoliopsida (Dicotiledoni)
Sottoclasse: Asteridae
Ordine: Plantaginales
Famiglia: Plantaginaceae

NOMI POPOLARI E INTERNAZIONALI
Digitale d´Ungheria, Dedaleira felpuda, Digitale laineuse, Digitalis lanatae folium, Foxglove, Grecian foxglove, Wolliger Fingerhut, Woolly foxglove

SINONIMI DEL NOME BOTANICO
Digitalis epiglottidea Brèra, Digitalis nova Wint., Digitalis orientalis Elmig., Digitalis lamarckii

HABITAT
In tutta Europa ma soprattutto in Europa dell'Est, Ungheria, coltivata in Italia, presente anche in Africa settentrionale ed Asia occidentale. Predilige terreni silicei.

DESCRIZIONE BOTANICA
PIANTA ERBACEA PERENNE ALTA 80-120 CM CON FUSTO ERETTO, GLABRO NELLA PARTE INFERIORE, COTONOSO NELLA PARTE SUPERIORE CON FOGLIE NON DECIDUE E FIORI ERMAFRODITI CON COROLLA TUBULARE VELLUTATA CHE PRODUCONO SEMI A SETTEMBRE.

FIORITURA O ANTESI
Giugno, Luglio, Fine Primavera, Estate

COLORI OSSERVATI NEL FIORE
________ BIANCO
________ BIANCO-CREMA
________ BIANCO-ROSATO
________ GIALLO-MARRONE
________ ROSATO


DROGA UTILIZZATA
FOGLIE

PRINCIPI ATTIVI
Glicosidi digitalici (digossina, digitossina, gitossina), glicosidi steroidei cardioattivi tra cui le genine, glicosidi non cardioattivi tra cui digitanolo e glicosidi saponinici, steroli, ormoni sessuali, corticosteroidi.

TOSSICITÀ
ALTISSIMA

CONTROINDICAZIONI
ERBA ALTAMENTE TOSSICA! VIETATO L´USO COMUNE. I PRIMI SEGNI DELL'INTOSSICAZIONE SI MANIFESTANO CON VOMITO ED ALTERAZIONI DEL RITMO CARDIACO

AVVERTENZE
LE FUNZIONI TERAPEUTICHE (PROPRIETà E INDICAZIONI) SONO INDICATE COME INFORMAZIONE STORICO-CULTURALE MA NON APPLICABILI NELLA PRATICA FITOTERAPICA.

INTERAZIONI O INCOMPATIBILITÀ
ARGILLA
CARBONE
COMPOSTI DI CALCIO
DIURETICI
FARMACI ANTIARITMICI
FARMACI BARBITURICI
FARMACI BRONCODILATATORI
FARMACI CORTISONICI
JODIO
JODURI
LASSATIVI ANTRACHINONICI (POTENZIAMENTO)
SALI METALLICI
TANNINI

EFFICACIA TERAPEUTICA
NON UTILIZZABILE

ORGANI INTERESSATI DALL'AZIONE FITOTERAPICA
CUORE
ORGANI EMUNTORI
RENI
VIE URINARIE

PROPRIETÀ E INDICAZIONI
NooARITMIE CARDIACHE E PALPITAZIONI (ANTIARITMICO CARDIACO)
NooAZIONE CRONOTROPA NEGATIVA
NooCARDIOTONICO O CARDIOCINETICO
NooDIURETICO
NooFIBRILLAZIONE CARDIACA
NooINSUFFICIENZA CARDIACA
---NON UTILIZZABILE IN AUTOTERAPIA
!!USO OMEOPATICO

ERBE ANTAGONISTE
BIANCOSPINO
CANAPA INDIANA O SATIVA
EFEDRA
IPERICO
LIQUIRIZIA

ERBE SINERGICHE
ADONIDE ESTIVALE
ADONIDE PRIMAVERILE
ELLEBORO
MUGHETTO
OLEANDRO
SCILLA
STROFANTO

NOTE DI FITOTERAPIA
LE FUNZIONI TERAPEUTICHE SONO RIPORTATE A SOLO TITOLO INDICATIVO E NON APPLICABILI IN FITOTERAPIA. NELL´INSUFFICIENZA CARDIACA ED IN PARTICOLARE LELLA FIBRILLAZIONE ATRIALE I SUOI ESTRATTI SONO, ANCORA OGGI, INSOSTITUIBILI.


Sorveglianza alle reazioni avverse
ESTRATTO VEGETALE NON AMMESSO NEGLI INTEGRATORI ALIMENTARI



UTILE DA SAPERE
PIANTE RICCHE DI SAPONINE
Le saponine sono presenti in molte piante ed hanno proprietà fisiche (tensioattive) e fisiologiche. Sono irritanti sulle mucose e provocano emolisi se iniettate per endovena. La loro assunzione per bocca non rappresenta un pericolo (eccetto che per le sapotossine) perché vengono assorbite dalle mucose interne in piccolissime quantità . Le saponine hanno soprattutto azione espettorante indotta per riflesso dell'irritazione modica della mucosa gastrica, in un secondo tempo stimolano la tosse favorendo l'espulsione del catarro e il riassorbimento dello stesso. Altre azioni secondarie sono quelle diuretica, depurativa, diaforetica e spermicida. Inoltre le saponine facilitano l'assorbimento di altri principi attivi. Le piante che le contengono sono: Salsapariglia, Digitale, Salsapariglia, Saponaria, Poligala, Quillaia, Edera, Liquirizia, Yucca, Bupleurum, ecc.
Tratto da: Enrica Campanini "Dizionario di fitoterapia e piante medicinali"

Le piante ricche in saponine sono da evitare in caso di alcune patologie come: malassorbimento lipidico, carenza di vitamine liposolubili, celiachia, irritazione della mucosa gastrica e con ferite aperte.

ANNOTAZIONI
Pare che la D.Lanata sia più attiva, meglio tollerata e meno tossica della D.Purpurea ma la sua azione sarebbe qualitativamente diversa.

  • Articolo di approfondimento


  • BIBLIOGRAFIA E ARTICOLI SCIENTIFICI SUL WEB

       

    REGALACI IL TUO CONTRIBUTO

    Image by
    John Sims (1749-1831)


    Image by
    MEDIMPEX, Hungary


    Image by
    bulherbs.hit.bg


    Photo by
    www.mytho-fleurs.com



    Foto e Immagini
    di DIGITALE LANATA
    su