© I contenuti di questa pagina (escluse le immagini di pubblico dominio o concesse da terzi) sono di proprietà esclusiva dell'autore Alberto Tucci. Ne è vietata la copia, la riproduzione e l'utilizzo anche parziale in ogni forma.


rev. 18-07-2014

ROSA CANINA
Rosa canina L. + spp.



CLASSIFICAZIONE

Dominio: Eukaryota (Con cellule dotate di nucleo)
Regno: Plantae
Sottoregno: Tracheobionta (Piante vascolari)
Superdivisione: Spermatophyta (Piante con semi)
Divisione: Angiospermae o Magnoliophyta (Piante con fiori)
Classe: Magnoliopsida (Dicotiledoni)
Sottoclasse: Rosidae
Ordine: Rosales
Famiglia: Rosaceae
Sottofamiglia: Rosoideae
Tribù: Roseae

NOMI POPOLARI E INTERNAZIONALI
Rosa selvatica, Briar Rose, Common Briar, Dog Briar, Dog Rose, Dogbrier, Hondsroos, Redoute Rose, White-Flowered Rose, Eglantier Commun, Rosier Des Chiens, Hunds-Rose, Hipberrier, Hagebuttenstrauch, Escaramujo, Eglantier

SINONIMI DEL NOME BOTANICO
Rosa lutetiana LÚman

DISTRIBUZIONE

DESCRIZIONE BOTANICA
ARBUSTO O FRUTICE SPINOSO

TUTTI I COLORI OSSERVATI NEL FIORE
________ BIANCO-ROSATO
________ ROSA


PERIODO BALSAMICO
Maggio e Settembre

DROGA UTILIZZATA
BUCCE SVUOTATE DAI PELI E DAI SEMI DELLE CINORRODI (BACCHE MATURE)

ERBA ALTERNATIVA
ACEROLA

SAPORE
GRADEVOLE

TOSSICITÀ
NESSUNA

CONTROINDICAZIONI
NESSUNA CONTROINDICAZIONE ALLE DOSI TERAPEUTICHE NORMALI ECCETTO IPERSENSIBILITA┤ INDIVIDUALE.

QUALITÀ DELL'EFFICACIA TERAPEUTICA
DIPENDENTE DALLE SPECIFICHE E DALLE FORME TERAPEUTICHE

ORGANI INTERESSATI DALL'AZIONE FITOTERAPICA
APPARATO URO-GENITALE
BOCCA
CAVO ORO-FARINGEO
FARINGE E VIE AEREE SUPERIORI
FEGATO E VIE BILIARI
GOLA
GONADI (TESTICOLI E OVAIE)
INTESTINO
LARINGE
MUCOSE NASALI
ORGANI E-O TESSUTI DI VARI DISTRETTI CORPOREI
ORGANI EMUNTORI
ORGANI SESSUALI E RIPRODUTTIVI
PANCREAS
PENE
RENI
SENI PARANASALI
SISTEMA IMMUNITARIO
SISTEMA NERVOSO ENTERICO
TESSUTO CUTANEO
TESTICOLI
TONSILLE
TUTTO IL CORPO
UTERO E OVAIE
VAGINA
VESCICA URINARIA
VIE URINARIE

PROPRIETÀ E INDICAZIONI:
ooKCOLLUTTORIO ORO-FARINGEO
ooKFARINGITE E RINOFARINGITE
ooKTONSILLITE
+++INFIAMMAZIONI (APPARATO URO-GENITALE)
+++INFIAMMAZIONI (CAVO ORALE)
++ANTISETTICO
++AVITAMINOSI
++IMMUNOSTIMOLANTE IMMUNOMODULANTE
++INFLUENZA
+ALIMENTO
+DEPURATIVO DRENANTE
+DIABETE MELLITO
+DIARREA
+DIARREA (ANTIDIARROICO ASTRINGENTE)
+DIURETICO
+GLICEMIA (IPOGLICEMIZZANTE)
+LASSATIVO PURGANTE BLANDO
+STITICHEZZA O STIPSI

TISANE O COMPOSIZIONI
TISANA INFLUENZA

ERBE SINERGICHE
ACEROLA
CRESPINO
KARKAD╚
OLIVELLO SPINOSO

ESTRATTI:
  • Rosa canina Macerato Glicolico 1DH
    Come preventivo per le affezioni invernali dell┤apparato respiratorio: XX-XXX gtt per 20 gg al mese prima dei pasti per tutto l┤autunno. Come terapia di affiancamento agli antibiotici: XL gtt 2 volte al giorno
  • Rosa canina Tintura Madre
    Preparata dal frutto fresco maturo tit.alcol.65░ [azione ipoglicemizzante e blandamente diuretica] XL gtt 2 volte al giorno
  • Rosa canina Tisana
    Spesso associata al Karkade come tisana rinfrescante Pi¨ tazze al giorno Infuso al 2-3%
  • Rosa canina estratto secco titolato
    Titolo in vitamina C Secondo il fabbisogno individuato dal terapeuta

  • NOTE DI FITOTERAPIA
    L┤essiccamento distrugge dal 40 al 90% di vitamina C che - invece - viene mantenuta nel frutto fresco e nel gemmoderivato il quale Ŕ indicato nella prevenzione e trattamento delle affezioni invernali - soprattutto in etÓ pediatrica e nel caso di calo di beta e gamma globuline. Tuttavia gli estratti di Rosa canina possono essere presi in considerazione come fonte di vitamina C solo quando il suo contenuto esatto Ŕ riportato in etichetta. Pu˛ accadere anche che un buon infuso risulti astringente per la prevalenza di tannini rispetto alle pectine.



    FITOALIMURGIA (uso in cucina)
    Frutti:
     • per preparare confetture, gelatine e vino di Rosa canina

    UTILE DA SAPERE
    FRUTTA ACIDULA
    La categoria della frutta acidula Ŕ ricca di acidi organici, in particolare di acido malico. Contrariamente a quanto si potrebbe pensare ha azione alcalinizzante per l'organismo perchÚ gli acidi deboli, con l'ossidazione, generano acido carbonico che, combinandosi con il Sodio e il Potassio nel sangue, forma carbonati e bicarbonati: questi aumentano la riserva alcalina dell'organismo, utile difesa occorrente a neutralizzare acidi diversi che possono formarsi in seguito a condizioni morbose. D'altra parte gli stessi acidi organici formano sali di vario tipo (es. ossalati) che possono essere di importanza rilevante in caso di calcolosi renale.
    Tratto da: Enrica Campanini "Dizionario di fitoterapia e piante medicinali"

    ANNOTAZIONI
    Uno dei vantaggi dell┤assunzione di vitamina C estratta da piante rispetto a quella sintetica allo stato puro Ŕ la biodisponibilitÓ dei carotenoidi e dei flavonoidi che sinergizzano l┤acido ascorbico e ne migliorano le proprietÓ antiossidanti.


    BIBLIOGRAFIA E ARTICOLI SCIENTIFICI SUL WEB

       

    REGALACI IL TUO CONTRIBUTO

    Autore: A.Tucci

    Autore: A.Tucci

    Autore: A.Tucci

    Autore: A.Tucci

    Autore: A.Tucci

    Autore: A.Tucci


    Foto e Immagini
    di ROSA CANINA
    su