Indietro  Scheda completa dell'erba

© I contenuti di questa pagina (escluse le immagini di pubblico dominio o concesse da terzi) sono di proprietà esclusiva dell'autore Alberto Tucci. Ne è vietata la copia, la riproduzione e l'utilizzo anche parziale in ogni forma.


rev. 01-08-2018

AVENA
Avena sativa L.



LEGGERE LA SCHEDA IN TUTTE LE SUE SEZIONI PER UNA CORRETTA INFORMAZIONE SULLE PRECAUZIONI D'USO

CLASSIFICAZIONE

Dominio: Eukaryota (Con cellule dotate di nucleo)
Regno: Plantae
Sottoregno: Tracheobionta (Piante vascolari)
Superdivisione: Spermatophyta (Piante con semi)
Divisione: Angiospermae o Magnoliophyta (Piante con fiori)
Classe: Liliopsida (Monocotiledoni)
Sottoclasse: Commelinidae
Ordine: Cyperales
Famiglia: Poaceae

NOMI POPOLARI E INTERNAZIONALI
Wild Oat, Oats, Hawer, Hafer, Avoine, Vanlig Havre

HABITAT
La Avena sativa non si trova pi¨ allo stato spontaneo ma le specie affini di Avena si trovano ancora in Europa e nella regione della Mezzaluna fertile del Vicino Oriente. La coltivazione sembra essere iniziata circa 2000 anni fa durante l'etÓ del bronzo nelle regioni dell'Europa celtica e germanica, ed Ŕ passata in altre regioni temperate e fredde. L'avena sembra essere originata da un'erbaccia nei campi di altri cereali coltivati, tra cui grano e orzo. L'avena viene coltivata in regioni temperate in tutto il mondo, con un raccolto totale del 2009 di 23,3 milioni di tonnellate prodotte su 10,2 milioni di ettari.

DISTRIBUZIONE

DESCRIZIONE BOTANICA
HA IL CULMO CAVO E SOTTILE, SUDDIVISO IN DIVERSI INTERNODI. FOGLIE SOTTILI E ALLUNGATE A NERVATURE PARALLELE AVVOLTE A GUAINA INTORNO AL CULMO IN MODO DA RICOPRIRE UN INTERO NODO CIASCUNA. FIORI, RIUNITI A GRUPPI DI 2 O 3 IN INFIORESCENZE A SPIGHETTE, DA CUI SI SVILUPPANO LE CARIOSSIDI RICCHE DI AMIDO.

FIORITURA O ANTESI
Primavera e inizio Estate

COLORI OSSERVATI NEL FIORE
________ GIALLOGNOLO
________ VERDE
________ VERDE-CHIARO


PERIODO BALSAMICO
Giugno, Fine Primavera, Inizio Estate

DROGA UTILIZZATA
PIANTA- PAGLIA- FRUTTO

PRINCIPI ATTIVI
Alcaloide indolico, gramina, trigonellina, (nella cariosside), lecitina, pectina, acido silicico, zinco, ferro, manganese, vitamine A B1 B2 B6, flavonoidi, saponine (nelle foglie)

SAPORE
DI FIENO

TOSSICITÀ
BASSISSIMA

CONTROINDICAZIONI
SCONSIGLIATA IN CASO DI IPERTIROIDISMO

AVVERTENZE
L'AVENA NON ╚ ADATTA AI CELIACI IN QUANTO CONTIENE GLUTINE

INTERAZIONI O INCOMPATIBILITÀ
ASSUNZIONE CONTEMPORANEA DI ALTRI FARMACI

EFFICACIA TERAPEUTICA
DIPENDENTE DALLE SPECIFICHE E DALLE FORME TERAPEUTICHE

ORGANI INTERESSATI DALL'AZIONE FITOTERAPICA
CERVELLO
GHIANDOLE SEBACEE
INTESTINO
INTESTINO CRASSO
MUSCOLI
ORGANI E-O TESSUTI DI VARI DISTRETTI CORPOREI
ORGANI EMUNTORI
SISTEMA ENDOCRINO
SISTEMA IMMUNITARIO
SISTEMA NERVOSO CENTRALE
SISTEMA NERVOSO ENTERICO
TESSUTO CUTANEO
TESTA
TIROIDE
TUTTO IL CORPO
VIE RESPIRATORIE

PROPRIETÀ E INDICAZIONI
ooKDIMAGRANTE
ooKOBESIT└ E SOVRAPPESO
+++ASTENIA O ESAURIMENTO E STRESS
+++CARENZA DI SALI MINERALI E OLIGOELEMENTI
+++DEPERIMENTO ORGANICO (VEDI ANCHE ASTENIA)
+++NEUROTONICO - TONICO NERVINO - TONICO CEREBRALE
++ACNE (DEPURATIVO)
++ALCOLISMO (CRONICO)
++ANSIA E AGITAZIONE NERVOSA
++ANTISETTICO
++AVITAMINOSI
++CICATRIZZANTE O VULNERARIO
++DEPRESSIONE NERVOSA O PSICHICA
++DIVERTICOLITE
++FORUNCOLOSI
++GOZZO O STRUMA
++INTOSSICAZIONI E AVVELENAMENTI ANCHE DA ALCOL
++LASSATIVO PURGANTE MECCANICO MUCILLAGINOSO
++LESIONI CUTANEE - PIAGHE FERITE ABRASIONI E SCREPOLATURE (USO TOPICO)
++SEDATIVO O CALMANTE SISTEMA NERVOSO CENTRALE
++STITICHEZZA O STIPSI
++TIROIDE (NORMALIZZANTE ATTIVIT└)
+ANTITABAGICO TABAGISMO
+CRAMPI MUSCOLARI
+DECONTRATTURANTE
+DERMATOSI
+DERMOPURIFICANTE DERMOPROTETTIVO
+SEBORREA

ERBE SINERGICHE
ERBA MEDICA
ESCOLZIA
GINKGO BILOBA
IPERICO
PASSIFLORA INCARNATA
VALERIANA OFFICINALE

ESTRATTI
  • Avena Tisana
    Infuso [parte verde]: un cucchiaio [3g] in 1/4 di lt di acqua bollente. Lasciare raffreddare e bere una tazza per volta durante il giorno.Decotto: 20 g di farina per lt[rinfrescante. diuretica. blandamente lassativa]
  • Avena Tintura Madre
    Preparata dalla parte aerea fiorita fresca tit.alcol.45░ XL gtt 3 volte al giorno

  • TISANE O COMPOSIZIONI
    TISANA LASSATIVA RINFRESCANTE
    TISANA RILASSANTE

    NOTE DI FITOTERAPIA
    Gli estratti di Avena utilizzabili in fitoterapia per il loro contenuto in fibre solubili e insolubili, previsti nell'apposita categoria come integratori di fibre dal Ministero della SanitÓ, sono quelli in polvere. Ne vanno assunti almeno 4 g giornalmente.



    FITOALIMURGIA (uso in cucina)
    L'Avena Ŕ utilizzata come cereale in alimentazione pertanto si rimanda a testi pi¨ completi per quanto riguarda l'utilizzo culinario.

    ANNOTAZIONI
    Per quanto Ŕ ricca di minerali la pianta Ŕ stata definita 'donatrice di oligoelementi'. ╚ anche usata in veterinaria come stimolante la dieta dei cavalli.



    BIBLIOGRAFIA E ARTICOLI SCIENTIFICI SUL WEB

       

    REGALACI IL TUO CONTRIBUTO

    Immagine antica di pubblico dominio modificata per uso didattico. (NO ©)

    Foto modificata per uso didattico. Originale dell'UniversitÓ di Lione

    Low resolution image for educational use. Courtesy Dr. Luigi Rignanese (Berkeley.edu)

    Low resolution image for educational use. Courtesy Denis Ziegler

    Low resolution image for educational use by Linnean herbarium Department of Phanerogamic Botany Swedish Museum of Natural History

    Low resolution image for educational use by Linnean herbarium Department of Phanerogamic Botany Swedish Museum of Natural History


    Foto e Immagini
    di AVENA
    su