Indietro  Scheda completa dell'erba

© I contenuti di questa pagina (escluse le immagini di pubblico dominio o concesse da terzi) sono di proprietà esclusiva dell'autore Alberto Tucci. Ne è vietata la copia, la riproduzione e l'utilizzo anche parziale in ogni forma.


rev. 04-07-2018

CARRUBO
Ceratonia Siliqua L.



LEGGERE LA SCHEDA IN TUTTE LE SUE SEZIONI PER UNA CORRETTA INFORMAZIONE SULLE PRECAUZIONI D'USO

CLASSIFICAZIONE

Dominio: Eukaryota (Con cellule dotate di nucleo)
Regno: Plantae
Sottoregno: Tracheobionta (Piante vascolari)
Superdivisione: Spermatophyta (Piante con semi)
Divisione: Angiospermae o Magnoliophyta (Piante con fiori)
Classe: Magnoliopsida (Dicotiledoni)
Sottoclasse: Rosidae
Ordine: Fabales
Famiglia: Fabaceae
Sottofamiglia: Caesalpinioideae

NOMI POPOLARI E INTERNAZIONALI
Guainella, Baccelli dolci, Siliqua dolce, St. John´s bread, Carob bean tree, Carrubio, Locust bean, Locust Pods, Alfarrobeira, Algarrobo, Johannesbroodboom, Johannesbrotwachs, Johannisbrotbaum

DISTRIBUZIONE

DESCRIZIONE BOTANICA
ALBERO SEMPREVERDE ALTO FINO A 15 M CON FOGLIE CORIACEE VERDE-SCURO E FRUTTI A FORMA DI BACCELLO CORIACEO LUNGHI 15-25 CM

FIORITURA O ANTESI
Agosto, Settembre, Ottobre, Novembre, Dicembre, Gennaio, Estate, Autunno, Inizio Inverno

COLORI OSSERVATI NEL FIORE
________ MARRONE-CHIARO
________ VERDASTRO
________ VERDE-CHIARO


PERIODO BALSAMICO
Agosto, Estate

DROGA UTILIZZATA
FRUTTI [SILIQUE]

PRINCIPI ATTIVI
Fibre, riboflavina, calcio, potassio, rame, manganese, zuccheri (30 70%), proteine, amminoacidi, tannini, gomma e mucillagini (soprattutto nei semi)

ERBA ALTERNATIVA
ROVERE

ODORE
POCO GRADEVOLE

SAPORE
DOLCE-ASTRINGENTE

TOSSICITÀ
NESSUNA

CONTROINDICAZIONI
NESSUNA CONTROINDICAZIONE ALLE DOSI TERAPEUTICHE NORMALI. COME GLI ALTRI ANTIEMORRAGICI USARE SOTTO IL CONTROLLO MEDICO.

EFFICACIA TERAPEUTICA
CONFERMATA

ORGANI INTERESSATI DALL'AZIONE FITOTERAPICA
ESOFAGO
INTESTINO
ORGANI DIGESTIVI
ORGANI E-O TESSUTI DI VARI DISTRETTI CORPOREI
PANCREAS
SISTEMA IMMUNITARIO
SISTEMA NERVOSO ENTERICO
STOMACO
TESSUTO CUTANEO
TUBO GASTRO-ENTERICO
TUTTO IL CORPO

PROPRIETÀ E INDICAZIONI
ooKALIMENTO
ooKDIARREA
ooKDIARREA (ANTIDIARROICO MUCILLAGINOSO)
ooKDIARREA (ENTERITI CATARRALI)
ooKDIARREA (ENTERITI DIARROICHE DELLA PRIMA INFANZIA)
+++DIARREA (ANTIDIARROICO ASTRINGENTE)
+++GASTRITE
+++INFEZIONI (GASTROINTESTINALI)
++ACIDITÀ (IPERCLORIDRIA O IPERSECREZIONE GASTRICA ANCHE CON REFLUSSO)
++ANTIACIDO (ANTISECRETIVO GASTRICO O PROTETTORE TAMPONE)
++DIMAGRANTE
++GLICEMIA (IPOGLICEMIZZANTE)
++OBESITÀ E SOVRAPPESO
++RIEPITELIZZANTE
+ANTISETTICO
+CARMINATIVO - ANTIFERMENTATIVO
+METEORISMO FLATULENZA E FERMENTAZIONI INTESTINALI
+RIGURGITO E VOMITO DEI LATTANTI
+VOMITI INCOERCIBILI E CINETOSI

TISANE O COMPOSIZIONI
TISANA BRUCIORE DI STOMACO E GASTRITE

NOTE DI FITOTERAPIA
Gli effetti ipoglicemici e ipoinsulinemici, come anche l´attività anticolesteremica, suggeriscono un possibile uso della droga come coadiuvante nel trattamento del diabete mellito.
Il consumo della polpa dei frutti, al contrario della farina, risulta blandamente lassativo.



  PIANTA MELLIFERA

CARATTERISTICHE DEL MIELE
Miele monoflora di colore medio o scuro, con odore e aroma di media intensità o intensi, con una connotazione vegetale, di sedano, e tostata al tempo stesso, che può ricordare l'aroma della carruba.
[Autore: Dott.ssa Maria Lucia Piana]
Tratto da: api.entecra.it - Consiglio per la ricerca e sperimentazione in agricoltura

FITOALIMURGIA (uso in cucina)
Farina essiccata dei frutti:
 • come addensante
 • utilizzato nell'industria dolciaria
 • surrogato ottimo e gustoso della crema di cioccolato Frutti maturi:
 • polpa da consumare come frutta secca

UTILE DA SAPERE
DROGHE ANTIDIARROICHE E DISINFETTANTI INTESTINALI
Le droghe antidiarroiche possono essere suddivise in:
1) antidiarroici che bloccano la peristalsi intestinale con azione parasimpaticolitica (Belladonna, Giusquiamo, Stramonio) o ad attività miolitica (Papaverina);
2) antidiarroici ad azione protettiva di cui fanno parte:
a) polveri inerti (argilla ventilata, carbone vegetale) che proteggono la mucosa rivestendola di un sottile strato;
b) droghe tanniche (Ratania, Rovere, Bistorta, Salcerella, Tormentilla, Rosa rossa, Carrubo, Olmo, Sorbo rosso), che coagulano gli essudati presenti nell'intestino e vasocostringono i capillari attenuando l'iperemia;
c) droghe mucillaginose (Malva, Altea, Lino), che formando con l'acqua sospensioni vischiose, attenuano l'intensità degli stimoli irritativi per il loro potere antiinfiammatorio.
Le droghe disinfettanti intestinali agiscono sui processi infiammatori acuti dell'intestino tenue (enteriti) e del colon (coliti), qualunque sia l'origine del disturbo (tossinfezioni alimentari, batteriche o parassitarie) con un meccanismo antibiotico e antimicrobico. Tra le varie erbe studiate primeggiano la Salcerella e la Tormentilla che, hanno anche azione tannica astringente.
Tratto da: Marzio Pedretti "L'erborista moderno"

ANNOTAZIONI
Si ritiene che i legumi del Carrubo siano stati l'alimento usato nel deserto da San Giovanni Battista. In passato si usavano i semi come unità di misura per l'oro (da cui sarebbe derivato l'attuale termine ´carato´). La farina di carruba agisce per azione chimica e fisica. Essa ha capacità di assorbire grandi quantità di acqua per circa 50-100 volte il suo peso. La farina, mista ad oli e burri vegetali che la rendono particolarmente gradevole, è usata come sostituto del cacao. Inoltre rientra come ingrediente addensante nella preparazione di bevande, dolci, condimenti, carni conservate, ecc. Normalmente viene indicata dalla sigla E410. I semi contengono una sostanza farinosa priva di amidi ma ricchissima di mucillagini.



BIBLIOGRAFIA E ARTICOLI SCIENTIFICI SUL WEB

   

REGALACI IL TUO CONTRIBUTO

Immagine antica di pubblico dominio modificata per uso didattico. (NO ©)

Low resolution image for educational use. Courtesy José Manuel Sánchez

Foto modificata per uso didattico. Dipartimento Botanico Università di Catania

Autore: Angelo Ferrando

Autore: Angelo Ferrando

Ceratonia siliqua - Cyprus


Foto e Immagini
di CARRUBO
su