Indietro  Scheda completa dell'erba

© I contenuti di questa pagina (escluse le immagini di pubblico dominio o concesse da terzi) sono di proprietà esclusiva dell'autore Alberto Tucci. Ne è vietata la copia, la riproduzione e l'utilizzo anche parziale in ogni forma.


rev. 17-07-2018

ORZO
Hordeum vulgare L. var.



LEGGERE LA SCHEDA IN TUTTE LE SUE SEZIONI PER UNA CORRETTA INFORMAZIONE SULLE PRECAUZIONI D'USO

CLASSIFICAZIONE

Dominio: Eukaryota (Con cellule dotate di nucleo)
Regno:
Sottoregno: Tracheobionta (Piante vascolari)
Superdivisione: Spermatophyta (Piante con semi)
Divisione: Angiospermae o Magnoliophyta (Piante con fiori)
Classe: Liliopsida (Monocotiledoni)
Sottoclasse: Commelinidae
Ordine: Cyperales
Famiglia: Poaceae
Sottofamiglia: Pooideae
Tribù: Triticeae

NOMI POPOLARI E INTERNAZIONALI
Barley, Six Rowed Barley, Cereal Barley, Common Barley

HABITAT
Originario del medio oriente è stato probabilmente il primo cereale coltivato dall'uomo nel neolitico. In Egitto nel 3000 A.C. veniva già impiegato per produrre la birra. La subspecie ancestrale selvatica H. vulgare spontaneum è invece originaria di Tibet e Cina.
L'orzo può essere coltivato fino a 4500 m. con temperatura ottimale di 15 gradi centigradi. Tollera bene la siccità e la salinità del suolo ma meno i climi caldo-umidi che favoriscono malattie da funghi.

DISTRIBUZIONE

DESCRIZIONE BOTANICA
PIANTA ERBACEA ANNUALE DA 60 A 120 CM CON RADICI FASCICOLATE PRIMARIE E AVVENTIZIE. CULMO CILINDRICO CON INTERNODI DA CUI SI DIPARTONO FOGLIE ALTERNE. INFIORESCENZE A SPIGA COMPOSTA. FIORI INSERITI TRA BRATTEE FERTILI, ERMAFRODITI, FORMATI DA TRE STAMI E DUE STIGMI. IL FRUTTO DI 8-12 MM È UNA CARIOSSIDE GIALLOGNOLA CON UN SOLCO VENTRALE E PERICARPO ADERENTE.

FIORITURA O ANTESI
Aprile, Maggio, Primavera

COLORI OSSERVATI NEL FIORE
________ BIANCO-CREMA
________ BIANCO-GIALLASTRO
________ BIANCO-VERDASTRO
________ GIALLOGNOLO
________ VERDASTRO-CHIARO


PERIODO BALSAMICO
Agosto, Settembre, Estate

DROGA UTILIZZATA
CARIOSSIDI

PRINCIPI ATTIVI
Ordenina (alcaloide), ordeina, maltosio, destrina, magnesio, fosforo, potassio, ferro, calcio, Vitamine PP, E

SAPORE
GRADEVOLE AROMATICO TIPICO

TOSSICITÀ
NESSUNA

CONTROINDICAZIONI
INTOLLERANZA ALIMENTARE AL GLUTINE, CELIACHIA

AVVERTENZE
PUÒ AVERE EFFETTO LASSATIVO NEI SOGGETTI SENSIBILI

EFFICACIA TERAPEUTICA
NORMALE

ORGANI INTERESSATI DALL'AZIONE FITOTERAPICA
APPARATO URO-GENITALE
BOCCA
CAVO ORO-FARINGEO
CERVELLO
FARINGE E VIE AEREE SUPERIORI
GOLA
GONADI (TESTICOLI E OVAIE)
INTESTINO
INTESTINO CRASSO
LARINGE
MUCOSE NASALI
OCCHI
ORGANI DIGESTIVI
ORGANI E-O TESSUTI DI VARI DISTRETTI CORPOREI
ORGANI SESSUALI E RIPRODUTTIVI
ORGANI VISIVI
PENE
SENI PARANASALI
SISTEMA IMMUNITARIO
SISTEMA NERVOSO CENTRALE
SISTEMA NERVOSO ENTERICO
STOMACO
TESTICOLI
TUBO GASTRO-ENTERICO
TUTTO IL CORPO
UTERO E OVAIE
VAGINA
VESCICA URINARIA
VIE URINARIE

PROPRIETÀ E INDICAZIONI
ooKALIMENTO
ooKASTENIA O ESAURIMENTO E STRESS
ooKENERGETICO
+++CARENZA DI SALI MINERALI E OLIGOELEMENTI
+++SENESCENZA DISTURBI
++ANGINA
++ATONIA INTESTINALE
++CISTITE
++COLITE
++FARINGITE E RINOFARINGITE
++GASTRITE
++GASTROPROTETTORE
++IMMUNODEFICIENZA SECONDARIA O INSUFFICIENZA IMMUNITARIA E MALATTIE AUTOIMMUNI
++IMMUNOSTIMOLANTE IMMUNOMODULANTE
++INFEZIONI O INFIAMMAZIONI (OCULARI E DELLE PALPEBRE)
++INFIAMMAZIONI
++INFIAMMAZIONI (APPARATO URO-GENITALE)
++INFIAMMAZIONI (CAVO ORALE)
++LASSATIVO PURGANTE BLANDO
++NEUROTONICO - TONICO NERVINO - TONICO CEREBRALE

NOTE DI FITOTERAPIA
L'ordenina contenuta specialmente nel malto d'orzo (semi d'orzo germinati), stimola la circolazione periferica e ha anche un effetto bronchiolitico.
[Tratto da it.wikipedia.org]



FITOALIMURGIA (uso in cucina)
Cariossidi (semi):
 • Utilizzati in moltissime preparazioni alimentari e per panificazione, in minestre, per la produzione di birra e come surrogato del caffè



BIBLIOGRAFIA E ARTICOLI SCIENTIFICI SUL WEB

   

REGALACI IL TUO CONTRIBUTO

Immagine di pubblico dominio modificata per uso didattico. (NO ©)

Autore utente wikimedia: Raul Dupagne

Autore: Roger Culos

Autore: Rasbak


Foto e Immagini
di ORZO
su