Indietro  Scheda completa dell'erba

© I contenuti di questa pagina (escluse le immagini di pubblico dominio o concesse da terzi) sono di proprietà esclusiva dell'autore Alberto Tucci. Ne è vietata la copia, la riproduzione e l'utilizzo anche parziale in ogni forma.


rev. 11-07-2018

RAUWOLFIA
Rauvolfia serpentina (L.) Benth. ex Kurz



LEGGERE LA SCHEDA IN TUTTE LE SUE SEZIONI PER UNA CORRETTA INFORMAZIONE SULLE PRECAUZIONI D'USO

CLASSIFICAZIONE

Dominio: Eukaryota (Con cellule dotate di nucleo)
Regno: Plantae
Sottoregno: Tracheobionta (Piante vascolari)
Superdivisione: Spermatophyta (Piante con semi)
Divisione: Angiospermae o Magnoliophyta (Piante con fiori)
Classe: Magnoliopsida (Dicotiledoni)
Sottoclasse: Asteridae
Ordine: Gentianales
Famiglia: Apocynaceae
Sottofamiglia: Rauvolfioideae
Tribù: Plumerieae

NOMI POPOLARI E INTERNAZIONALI
Legno serpentino, Legno colubrino (del cobra), Sarpagandha, Snakeroot

SINONIMI DEL NOME BOTANICO
Ophioxylon serpentinum Willd., Ophioxylon trifoliatum Gaertn., Rauwolfia trifoliata Benth.

DESCRIZIONE BOTANICA
ARBUSTO O FRUTICE PICCOLO

COLORI OSSERVATI NEL FIORE
________ BIANCO
________ ROSSO-ARANCIO
________ ROSSO-VERMIGLIO


DROGA UTILIZZATA
RADICE

SAPORE
AMARO

TOSSICITÀ
ALTA

CONTROINDICAZIONI
ERBA TOSSICA CON MOLTI EFFETTI COLLATERALI. PER L┤USO CONSULTARE UN MEDICO ESPERTO!

AVVERTENZE
QUESTA PIANTA RIENTRA NELLA LISTA DEL MINISTERO DELLA SALUTE PER L'IMPIEGO NON AMMESSO NEL SETTORE DEGLI INTEGRATORI ALIMENTARI.

EFFICACIA TERAPEUTICA
NON UTILIZZABILE

ORGANI INTERESSATI DALL'AZIONE FITOTERAPICA
BRONCHI E BRONCHIOLI
CERVELLO
CUORE
FEGATO E VIE BILIARI
INTESTINO
MUSCOLATURA LISCIA
MUSCOLI
ORGANI DIGESTIVI
ORGANI EMUNTORI
ORGANI SESSUALI E RIPRODUTTIVI
RENI
SISTEMA CIRCOLATORIO
SISTEMA IMMUNITARIO
SISTEMA NERVOSO AUTONOMO (NEUROVEGETATIVO)
SISTEMA NERVOSO CENTRALE
SISTEMA NERVOSO ENTERICO
STOMACO
TESSUTO CUTANEO
TESTA
TUTTO IL CORPO
VIE AEREE SUPERIORI
VIE RESPIRATORIE

PROPRIETÀ E INDICAZIONI
NooAMARO TONICO
NooANAFRODISIACO
NooANSIA E AGITAZIONE NERVOSA
NooARITMIE CARDIACHE E PALPITAZIONI (ANTIARITMICO CARDIACO)
NooASMA BRONCHIALE E BRONCOSPASMO
NooBRADICARDIZZANTE - ANTIFIBRILLANTE
NooBRONCODILATATORE ANTIASMATICO
NooCOLERA
NooCONVULSIONI
NooDEPURATIVO DRENANTE
NooDIAFORETICO O SUDORIFERO
NooDIARREA
NooDIARREA (ANTIDIARROICO ASTRINGENTE)
NooEPILESSIA
NooFEBBRE O IPERTERMIA
NooFIBRILLAZIONE CARDIACA
NooINSONNIA
NooINTOSSICAZIONE DA MORSO DI SERPENTI
NooIPERTENSIONE ARTERIOSA (IPOTENSIVO CENTRALE NERVOSO)
NooPARASSITI DELLA PELLE (INSETTI - ACARI - SCABBIA)
NooSEDATIVO O CALMANTE SISTEMA NERVOSO CENTRALE
NooSIMPATICOLITICO
NooSPASMOLITICO VIE RESPIRATORIE
NooTACHICARDIA
---NON UTILIZZABILE IN AUTOTERAPIA

ERBE ANTAGONISTE
EFEDRA
T╚

ESTRATTI
  • Rauwolfia tisana
    Dose giornaliera massima 600 mg di droga = 6 mg di alcaloidi [vedi tossicitÓ e controindicazioni]
  • Rauwolfia Tintura Madre
    Preparata dalla parte sotterranea essiccata tit.alcol.65░ XV gtt 2-3 volte al giorno

  • NOTE DI FITOTERAPIA
    Le funzioni terapeutiche sono riportate a titolo indicativo e solamente alcune applicabili in fitoterapia. In terapia vengono usati solo gli alcaloidi estratti dal genere Rauwolfia [circa 110 specie] e soprattutto la Reserpina. Dati i molteplici effetti e controindicazioni non Ŕ possibile usare questa pianta per autoterapia.


    Sorveglianza alle reazioni avverse
    ESTRATTO VEGETALE NON AMMESSO NEGLI INTEGRATORI ALIMENTARI



  • Articolo di approfondimento


  • BIBLIOGRAFIA E ARTICOLI SCIENTIFICI SUL WEB

       

    REGALACI IL TUO CONTRIBUTO

    Foto o Immagine modificata per uso didattico


    Foto e Immagini
    di RAUWOLFIA
    su