Indietro  Scheda completa dell'erba

© I contenuti di questa pagina (escluse le immagini di pubblico dominio o concesse da terzi) sono di proprietà esclusiva dell'autore Alberto Tucci. Ne è vietata la copia, la riproduzione e l'utilizzo anche parziale in ogni forma.


rev. 05-05-2019

DULCAMARA
Solanum Dulcamara L.



LEGGERE LA SCHEDA IN TUTTE LE SUE SEZIONI PER UNA CORRETTA INFORMAZIONE SULLE PRECAUZIONI D'USO

CLASSIFICAZIONE

Dominio: Eukaryota (Con cellule dotate di nucleo)
Regno: Plantae
Sottoregno: Tracheobionta (Piante vascolari)
Superdivisione: Spermatophyta (Piante con semi)
Divisione: Angiospermae o Magnoliophyta (Piante con fiori)
Classe: Magnoliopsida (Dicotiledoni)
Sottoclasse: Asteridae
Ordine: Solanales
Famiglia: Solanaceae

NOMI POPOLARI E INTERNAZIONALI
Maraviglia, Vite selvatica, Vite di Giudea, Bittersweet, Morella rampicante, Morelle douce amére, Amara-dulcis, Bitter nightshade, Bittersüß, Bittersüsser Nachtschatten, Blue bindweed, Blue nightshade, Doce-amarga, Douce-amere

SINONIMI DEL NOME BOTANICO
Solanum scadens Lamk.

HABITAT
Molto diffusa fino a 1400 m. in ambienti con clima temperato ed anche in Asia occidentale e nord America. Predilige luoghi freschi e incolti fra siepi o cespugli o boschi umidi in ambienti ombreggiati su terreno calcareo o siliceo ma nutriente e umido.

DISTRIBUZIONE

DESCRIZIONE BOTANICA
SUFFRUTICE CHE SI SOSTIENE AD ALTRE PIANTE

FIORITURA O ANTESI
Aprile, Maggio, Giugno, Luglio, Primavera, Inizio Estate

COLORI OSSERVATI NEL FIORE
________ AZZURRO-VIOLETTO
________ BIANCO
________ BLU-VIOLACEO
________ VIOLA-BRUNO

DROGA UTILIZZATA
RAMI O STIPITI RACCOLTI IN PRIMAVERA O AUTUNNO

PRINCIPI ATTIVI
Glucoalcaloidi steroidici (solanine), saponine steroliche, acidi dulcamaretico e dulcamarico, alcaloidi ad attività anticolinergica presenti soprattutto nelle bacche.

ERBA ALTERNATIVA
SALSAPARIGLIA

SAPORE
AMARETTO-DOLCIASTRO

TOSSICITÀ
MEDIA

CONTROINDICAZIONI
NON USARE IN PRESENZA DI BRADICARDIA, ASMA BRONCHIALE E GLAUCOMA.

AVVERTENZE
ERBA MEDIAMENTE TOSSICA. AD ALTE DOSI PROVOCA BRUCIORE ALLA GOLA-NAUSEA-VOMITO-VERTIGINI E MIDRIASI.
QUESTA PIANTA RIENTRA NELLA LISTA DEL MINISTERO DELLA SALUTE PER L'IMPIEGO NON AMMESSO NEL SETTORE DEGLI INTEGRATORI ALIMENTARI.

INTERAZIONI O INCOMPATIBILITÀ
FARMACI ANTIARITMICI
FARMACI ANTICOLINERGICI
FARMACI ANTIDEPRESSIVI
FARMACI ANTIGLAUCOMATOSI
FARMACI ANTIPARKINSONIANI
FARMACI ANTISPASTICI
FARMACI ANTISTAMINICI
FARMACI NEUROLETTICI

EFFICACIA TERAPEUTICA
CONFERMATA

ORGANI INTERESSATI DALL'AZIONE FITOTERAPICA
FEGATO E VIE BILIARI
INTESTINO
ORGANI E-O TESSUTI DI VARI DISTRETTI CORPOREI
ORGANI EMUNTORI
ORGANI SESSUALI E RIPRODUTTIVI
OSSA - CARTILAGINI - ARTICOLAZIONI
RENI
SISTEMA IMMUNITARIO
SISTEMA NERVOSO CENTRALE
TESSUTO CUTANEO

PROPRIETÀ E INDICAZIONI
+++DEPURATIVO DRENANTE
++DERMATOSI
++DERMOPURIFICANTE DERMOPROTETTIVO
++DERMOPURIFICANTE DERMOPROTETTIVO (USO ESTERNO)
++DIAFORETICO O SUDORIFERO
+ANAFRODISIACO
+ANTISETTICO
+ECZEMA
+GOTTA
+IPNOTICO BLANDO
+LASSATIVO O PURGANTE
+REUMATISMI E DOLORI REUMATICI
+STITICHEZZA O STIPSI

ERBE SINERGICHE
FRASSINO SPINOSO
ROMICE

ESTRATTI
  • Dulcamara Estratto Fluido
    1 g=XL gtt 1000 mg a dose
  • Dulcamara Tisana
    Dose giornaliera massima consigliata: 1-3 g di droga Uso interno: infuso al 2-3% - 2-3 tazze al giorno Uso esterno: infuso o decotto con 1-2 g in 250 ml di acqua
  • Dulcamara Tintura Madre
    Preparata dai rami giovani fogliati e fioriti freschi tit.alcol.45° XX gtt 3 volte al giorno

  • NOTE DI FITOTERAPIA
    Per l´uso fitopratico la pianta può essere assunta con tranquillità nel rispetto delle dosi prescritte anche non vi sono riscontri sull´efficacia.


    Sorveglianza alle reazioni avverse
    ESTRATTO VEGETALE NON AMMESSO NEGLI INTEGRATORI ALIMENTARI

    UTILE DA SAPERE
    PIANTE APPARTENENTI ALLE SOLANACEE
    La solanina, alcaloide tossico presente nelle solanacee, varia in contenuto a seconda dell'organo: nella foglia della Dulcamara, ad esempio, è inferiore che nel frutto ed in questo è minore quando è maturo. Del resto anche nei pomodori (Lycopersicum esculentum Mill.) o nelle melanzane (Solanum melongena L.) si riscontra lo stesso fenomeno.
    Tratto da: Enrica Campanini "Dizionario di fitoterapia e piante medicinali"

    ANNOTAZIONI
    Le bacche hanno principi antiinfiammatori ad attività anticolinergica - tuttavia gravi intossicazioni sono dovute esclusivamente all´ingestione di bacche immature.



    BIBLIOGRAFIA E ARTICOLI SCIENTIFICI SUL WEB

       

    REGALACI IL TUO CONTRIBUTO

    Immagine antica di pubblico dominio modificata per uso didattico. (NO ©)

    Foto di erbeofficinali.org - Orto botanico di Roma

    Photo by
    Arnoldo Mondadori Editore SpA.


    Photo by
    Mary Ellen (Mel) Harte


    Solanum dulcamara Fru.

    Low resolution image for educational use. Courtesy Denis Ziegler


    Foto e Immagini
    di DULCAMARA
    su