Indietro  Scheda completa dell'erba

© I contenuti di questa pagina (escluse le immagini di pubblico dominio o concesse da terzi) sono di proprietà esclusiva dell'autore Alberto Tucci. Ne è vietata la copia, la riproduzione e l'utilizzo anche parziale in ogni forma.


rev. 11-07-2018

QUILLAIA
Quillaja saponaria Molina



LEGGERE LA SCHEDA IN TUTTE LE SUE SEZIONI PER UNA CORRETTA INFORMAZIONE SULLE PRECAUZIONI D'USO

CLASSIFICAZIONE

Dominio: Eukaryota (Con cellule dotate di nucleo)
Regno: Plantae
Sottoregno: Tracheobionta (Piante vascolari)
Superdivisione: Spermatophyta (Piante con semi)
Divisione: Angiospermae o Magnoliophyta (Piante con fiori)
Classe: Magnoliopsida (Dicotiledoni)
Sottoclasse: Rosidae
Ordine: Fabales
Famiglia: Quillajaceae
Sottofamiglia: Ranunculoideae
Tribù: Anemoneae

NOMI POPOLARI E INTERNAZIONALI
Legno di Panama, Legno saponario, Cullay, Killaya, Murillo┤s-Bark, Murillos Bark, Quillaja, Soap Bark Tree, Soapbush, Panama wood, Chilenischer Seifenbaum, Jabˇn De Palo, Quillay

SINONIMI DEL NOME BOTANICO
Quillaya smegmodermos DC., Quillaya Molinae DC., Quillaja saponaria Poir.

DESCRIZIONE BOTANICA
ALBERO GRANDE SEMPREVERDE

COLORI OSSERVATI NEL FIORE
________ BIANCO-CREMA
________ BIANCO-GIALLASTRO
________ GIALLO-VERDASTRO
________ GIALLOGNOLO

DROGA UTILIZZATA
CORTECCIA

ERBA ALTERNATIVA
YUCCA

TOSSICITÀ
ALTA

CONTROINDICAZIONI
ERBA TOSSICA! VIETATO L┤USO COMUNE. USARE SOLAMENTE SOTTO CONTROLLO MEDICO

AVVERTENZE
╚ UN ERBA TOSSICA CHE PUĎ PROVOCARE AD ALTE DOSI ANCHE GASTROENTERITE EMORRAGICA-SINCOPE E COLLASSO.

EFFICACIA TERAPEUTICA
DIPENDENTE DALLE SPECIFICHE E DALLE FORME TERAPEUTICHE

ORGANI INTERESSATI DALL'AZIONE FITOTERAPICA
BRONCHI E BRONCHIOLI
CAVO ORO-FARINGEO
CUOIO CAPELLUTO
GHIANDOLE SEBACEE
STOMACO
TESSUTO CUTANEO
VIE RESPIRATORIE

PROPRIETÀ E INDICAZIONI
---NON UTILIZZABILE IN AUTOTERAPIA
++EMETICO
++SEBORREA
+ALOPECIA O AREA E DEBOLEZZA DEI CAPELLI
+CATARRO VIE RESPIRATORIE
+ESPETTORANTE FLUIDIFICANTE DEL CATARRO MUCOLITICO
+RUBEFACENTE
+TRICOFILO

NOTE DI FITOTERAPIA
Le funzioni terapeutiche sono riportate a titolo indicativo e solamente alcune applicabili in fitoterapia.

UTILE DA SAPERE
PIANTE RICCHE DI SAPONINE
Le saponine sono presenti in molte piante ed hanno proprietÓ fisiche (tensioattive) e fisiologiche. Sono irritanti sulle mucose e provocano emolisi se iniettate per endovena. La loro assunzione per bocca non rappresenta un pericolo (eccetto che per le sapotossine) perchÚ vengono assorbite dalle mucose interne in piccolissime quantitÓ . Le saponine hanno soprattutto azione espettorante indotta per riflesso dell'irritazione modica della mucosa gastrica, in un secondo tempo stimolano la tosse favorendo l'espulsione del catarro e il riassorbimento dello stesso. Altre azioni secondarie sono quelle diuretica, depurativa, diaforetica e spermicida. Inoltre le saponine facilitano l'assorbimento di altri principi attivi. Le piante che le contengono sono: Salsapariglia, Digitale, Salsapariglia, Saponaria, Poligala, Quillaia, Edera, Liquirizia, Yucca, Bupleurum, ecc.
Tratto da: Enrica Campanini "Dizionario di fitoterapia e piante medicinali"

Le piante ricche in saponine sono da evitare in caso di alcune patologie come: malassorbimento lipidico, carenza di vitamine liposolubili, celiachia, irritazione della mucosa gastrica e con ferite aperte.

ANNOTAZIONI
La saponina della quillaia viene usata anche come schiumogeno negli estintori.



BIBLIOGRAFIA E ARTICOLI SCIENTIFICI SUL WEB

   

REGALACI IL TUO CONTRIBUTO

Hermann Adolph K÷hler (1834-1879)


Foto e Immagini
di QUILLAIA
su