Indietro  Scheda completa dell'erba

© I contenuti di questa pagina (escluse le immagini di pubblico dominio o concesse da terzi) sono di proprietà esclusiva dell'autore Alberto Tucci. Ne è vietata la copia, la riproduzione e l'utilizzo anche parziale in ogni forma.


rev. 12-07-2018

VITALBA
Clematis vitalba L.



LEGGERE LA SCHEDA IN TUTTE LE SUE SEZIONI PER UNA CORRETTA INFORMAZIONE SULLE PRECAUZIONI D'USO

CLASSIFICAZIONE

Dominio: Eukaryota (Con cellule dotate di nucleo)
Regno: Plantae
Sottoregno: Tracheobionta (Piante vascolari)
Superdivisione: Spermatophyta (Piante con semi)
Divisione: Angiospermae o Magnoliophyta (Piante con fiori)
Classe: Magnoliopsida (Dicotiledoni)
Sottoclasse: Magnoliidae
Ordine: Ranunculales
Famiglia: Ranunculaceae

NOMI POPOLARI E INTERNAZIONALI
Clematide vitalba, Traveller´s joy, White Vine, Evergreen Clematis, Clématite vigne-blanche, Botigueras, Vide-branca, Clématite, Clematite, Gemeine Waldrebe

HABITAT
Pinta originaria delle zone temperate e temperato-fredde dell'America, Cina, Europa e Siberia. In Italia, cresce in zone con siepi, muretti abbandonati, in luoghi selvatici, al margine di fiumi e di canali, specie dei boschi caducifogli e delle macchie a tipo temperato. Si adatta alla maggior parte dei suoli e cresce ad altezze sino a 1300 m. Oggi sembra meno diffusa a seguito alla scomparsa di siepi e di arbusteti, ma ha la capacità di ricolonizzarsi repentinamente con invadenza, diventando talora pianta infestante.

DISTRIBUZIONE

FIORITURA O ANTESI
Maggio, Giugno, Luglio, Primavera, Estate

COLORI OSSERVATI NEL FIORE
________ BIANCO
________ BIANCO-CREMA
________ BIANCO-GIALLASTRO
________ GIALLOGNOLO


DROGA UTILIZZATA
PIANTA INTERA

TOSSICITÀ
MEDIA

CONTROINDICAZIONI
PER LA PRESENZA DI ALCALOIDI RISULTA IRRITANTE PER CUTE E MUCOSE. EVITARE L´USO INTERNO PERCHÉ LE DOSI TERAPEUTICHE SONO QUASI UGUALI A QUELLE TOSSICHE. L´ESSICCAMENTO COMUNQUE NE RIDUCE LA TOSSICITÀ.

AVVERTENZE
QUESTA PIANTA RIENTRA NELLA LISTA DEL MINISTERO DELLA SALUTE PER L'IMPIEGO NON AMMESSO NEL SETTORE DEGLI INTEGRATORI ALIMENTARI.

EFFICACIA TERAPEUTICA
NORMALE

ORGANI INTERESSATI DALL'AZIONE FITOTERAPICA
INTESTINO
MUSCOLI
ORGANI E-O TESSUTI DI VARI DISTRETTI CORPOREI
ORGANI EMUNTORI
RENI
TESSUTO CUTANEO
TUTTO IL CORPO
VIE URINARIE

PROPRIETÀ E INDICAZIONI
++ALIMENTO
++DIURETICO
++LASSATIVO PURGANTE DRASTICO
++STITICHEZZA O STIPSI
+CONTUSIONI DISTORSIONI E STRAPPI MUSCOLARI
+EMATOMA E ECCHIMOSI
+RUBEFACENTE

ESTRATTI
  • Vitalba Tisana
    Infuso [foglie]: 5-12 g per lt di acqua


  • Sorveglianza alle reazioni avverse
    ESTRATTO VEGETALE NON AMMESSO NEGLI INTEGRATORI ALIMENTARI



    FITOALIMURGIA (uso in cucina)
    Getti giovani fino alla seconda coppia di foglie:
     • bollita preventivamente in minestre, risotti e frittate

    ANNOTAZIONI
    Anticamente l´olio in cui venivano messe a macerare le foglie di Vitalba serviva a curare la scabbia.



    BIBLIOGRAFIA E ARTICOLI SCIENTIFICI SUL WEB

       

    REGALACI IL TUO CONTRIBUTO

    Foto o Immagine modificata per uso didattico


    Foto e Immagini
    di VITALBA
    su