Indietro  Scheda completa dell'erba

© I contenuti di questa pagina (escluse le immagini di pubblico dominio o concesse da terzi) sono di proprietà esclusiva dell'autore Alberto Tucci. Ne è vietata la copia, la riproduzione e l'utilizzo anche parziale in ogni forma.


rev. 10-07-2018

NASTURZIO
Tropaeolum majus L.



LEGGERE LA SCHEDA IN TUTTE LE SUE SEZIONI PER UNA CORRETTA INFORMAZIONE SULLE PRECAUZIONI D'USO

CLASSIFICAZIONE

Dominio: Eukaryota (Con cellule dotate di nucleo)
Regno: Plantae
Sottoregno: Tracheobionta (Piante vascolari)
Superdivisione: Spermatophyta (Piante con semi)
Divisione: Angiospermae o Magnoliophyta (Piante con fiori)
Classe: Magnoliopsida (Dicotiledoni)
Ordine: Geraniales
Famiglia: Tropaeolaceae

NOMI POPOLARI E INTERNAZIONALI
Cappuccina, Jewel Of Africa, Tropeolo, Common Nasturtium, Garden Nasturtium, Indian Cress, Monks Cress, Capucine, Kappertjies

SINONIMI DEL NOME BOTANICO
Cardamindum Majus, Tropaeolum Elatum, Tropaeolum Hortense, Trophaeum Majus

HABITAT
Originaria del Perù. Perenne in sud-America. Oggi coltivata in Europa a scopo ornamentale. Ama posizioni soleggiate e teme il gelo. Vive in ambienti acquitrinosi o in acque pulite ma relativamente ferme.

DISTRIBUZIONE

DESCRIZIONE BOTANICA
PIANTA ERBACEA PERENNE O ANNUALE (QUELLA COLTIVATA IN EUROPA), ERETTA, STRISCIANTE O RAMPICANTE CON FUSTI CARNOSI E SOTTILI, FOGLIE CARNOSE LEGGERMENTE ONDULATE IDROREPELLENTI. FIORI VIVACI A IMBUTO DI VARI COLORI CON PETALI DISPOSTI A CROCE

FIORITURA O ANTESI
Maggio, Giugno, Luglio, Agosto, Settembre, Ottobre, Novembre, Primavera, Estate, Autunno

COLORI OSSERVATI NEL FIORE
________ ARANCIO
________ BIANCO-CREMA
________ GIALLO-ARANCIO
________ GIALLO-CHIARO
________ GIALLO-DORATO
________ ROSSO
________ ROSSO-ARANCIO


PERIODO BALSAMICO
Marzo, Aprile, Maggio, Giugno, Fine Inverno, Primavera, Inizio Estate

DROGA UTILIZZATA
PIANTA INTERA RACCOLTA ALLA FIORITURA

PRINCIPI ATTIVI
Vitamine A B C, antiossidanti (luteina), ferro, iodio, fosforo, potassio, arsenico, olio essenziale, essenza solforata, flavonoidi, glicotropaeolina, mirosina, elenina, principio amaro

SAPORE
AGRO LEGGERMENTE PICCANTE

TOSSICITÀ
RELATIVA A QUANTO SPECIFICATO

CONTROINDICAZIONI
CONTROINDICATO IN GRAVIDANZA, ALLATTAMENTO, INFANZIA, IN CASO DI ULCERA GASTRICA O INTESTINALE E NELLE NEFROPATIE. NEI SOVRADOSAGGI PUÒ COMPARIRE ALBUMINURIA. NON USARE IN PEDIATRIA. EVITARE AUTOMEDICAZIONE. CONSIGLIATO IL PARERE DEL MEDICO PER L'USO IN FITOTERAPIA.

AVVERTENZE
L'ISOTIOCIANATO DI BENZILE IRRITA LA MUCOSA ORALE E GASTRICA PERTANTO LA PIANTA E I SUOI ESTRATTI DOVREBBERO ESSERE SOMMINISTRATI IN PREPARAZIONI GASTRORESISTENTI.

EFFICACIA TERAPEUTICA
DIPENDENTE DALLE SPECIFICHE E DALLE FORME TERAPEUTICHE

ORGANI INTERESSATI DALL'AZIONE FITOTERAPICA
BRONCHI E BRONCHIOLI
CAVO ORO-FARINGEO
CELLULE
CUOIO CAPELLUTO
FEGATO E VIE BILIARI
INTESTINO
ORGANI E-O TESSUTI DI VARI DISTRETTI CORPOREI
ORGANI EMUNTORI
ORGANI SESSUALI E RIPRODUTTIVI
RENI
SISTEMA EMOPOIETICO
SISTEMA IMMUNITARIO
SISTEMA NERVOSO CENTRALE
TESSUTO CUTANEO
TESSUTO OSSEO
TUTTO IL CORPO
UTERO
VASI SANGUIGNI CAPILLARI
VIE RESPIRATORIE
VIE URINARIE

PROPRIETÀ E INDICAZIONI
ooKALIMENTO
ooKANTIOSSIDANTE
ooKAVITAMINOSI
ooKSCORBUTO
?ANEMIA E CLOROSI
?EMOPOIETICO ERITROPOIETICO
+++ANTISETTICO
+++CARENZA DI SALI MINERALI E OLIGOELEMENTI
+++DEPURATIVO DRENANTE
+++INAPPETENZA E ANORESSIA
+++INFEZIONI BATTERICHE
+++OSTEOPOROSI
+++PRURITO VAGINALE
++ALOPECIA O AREA E DEBOLEZZA DEI CAPELLI
++ASTENIA O ESAURIMENTO E STRESS
++BRONCHITE O AFFEZIONI BRONCHIALI
++CATARRO VIE RESPIRATORIE
++DEFORFORANTE CAPILLARE (LOZIONE O IMPACCO)
++DERMATOSI
++DIURETICO
++ECZEMA
++ESPETTORANTE FLUIDIFICANTE DEL CATARRO MUCOLITICO
++FORFORA CAPELLI
++IPEREMIZZANTE (USO ESTERNO)
++LASSATIVO PURGANTE BLANDO
++STITICHEZZA O STIPSI
++TONICO GENERALE
++TRICOFILO
!!ABORTO (ABORTIVO)

ERBE SINERGICHE
UVA URSINA

ESTRATTI
  • Succo fresco
    Estratto per spremitura o centrifugazione 60 - 120 g al giorno in altre bevande
  • Tintura Madre
    Preparata dalla pianta intera fresca tit.alcol.45°
    L'uso interno è desueto (vedere controindicazioni) XXX gtt 2 volte al giorno
  • Tisana
    Usare pianta coltivata essiccata 1-2 tazze al giorno decotto al 5%

  • NOTE DI FITOTERAPIA
    L'uso topico del Nasturzio sulla pelle per problemi dermatologici è sicuro e non ha controindicazioni.



    FITOALIMURGIA (uso in cucina)
    Fiori e foglie:
     • in insalate come elementi decoranti
     • in padella come condimento
    Frutti:
     • in salamoia usati come surrogato dei capperi La somiglianza alimentare con il Crescione (Nasturtium officinale) è dovuta alla similitudine delle famiglie Cruciferae e Tropeolaceae anche nei componenti organici.

    ANNOTAZIONI
    Da non confondere con il Crescione (Nasturtium officinale)



    BIBLIOGRAFIA E ARTICOLI SCIENTIFICI SUL WEB

       

    REGALACI IL TUO CONTRIBUTO

    Photo by
    chestofbooks.com


    Autore: A.Tucci

    Autore: A.Tucci

    Photo by Hekstra-Wuestman L.

    Courtesy USDA


    Foto e Immagini
    di NASTURZIO
    su