Indietro  Scheda completa dell'erba

© I contenuti di questa pagina (escluse le immagini di pubblico dominio o concesse da terzi) sono di proprietà esclusiva dell'autore Alberto Tucci. Ne è vietata la copia, la riproduzione e l'utilizzo anche parziale in ogni forma.


rev. 05-07-2018

ERICA
Calluna vulgaris (L.) Hull



LEGGERE LA SCHEDA IN TUTTE LE SUE SEZIONI PER UNA CORRETTA INFORMAZIONE SULLE PRECAUZIONI D'USO

CLASSIFICAZIONE

Dominio: Eukaryota (Con cellule dotate di nucleo)
Regno: Plantae
Sottoregno: Tracheobionta (Piante vascolari)
Superdivisione: Spermatophyta (Piante con semi)
Divisione: Angiospermae o Magnoliophyta (Piante con fiori)
Classe: Magnoliopsida (Dicotiledoni)
Sottoclasse: Dilleniidae
Ordine: Ericales
Famiglia: Ericaceae
Sottofamiglia: Ericoideae
Tribù: Ericeae

NOMI POPOLARI E INTERNAZIONALI
Erba Brughiera, Grecchia, Brentole, Brugo, Common heather, Bruyère commune, Beitillyng, Besenheide, Brezo, Caluna, Moor beson, Ling, Urze dos montes, Carrasquinha, Charamega, Höstljung

SINONIMI DEL NOME BOTANICO
Erica vulgaris L., Calluna vulgaris L. (Salisb.), Calluna erica DC.

DISTRIBUZIONE

DESCRIZIONE BOTANICA
ARBUSTO O FRUTICE PICCOLO

FIORITURA O ANTESI
Agosto, Settembre, Ottobre, Novembre, Estate Inoltrata, Autunno

COLORI OSSERVATI NEL FIORE
________ BIANCO
________ ROSA


PERIODO BALSAMICO
Marzo, Fine Inverno, Inizio Primavera

DROGA UTILIZZATA
SOMMITÀ FIORITE O FIORI

PRINCIPI ATTIVI
Arbutina (come nell´uva ursina), flavonoidi, protoantocianidoli, tannino.

ERBA ALTERNATIVA
CORBEZZOLO

TOSSICITÀ
NESSUNA

CONTROINDICAZIONI
NESSUNA CONTROINDICAZIONE ALLE DOSI TERAPEUTICHE NORMALI ECCETTO IPERSENSIBILITA´ INDIVIDUALE.

EFFICACIA TERAPEUTICA
NORMALE

ORGANI INTERESSATI DALL'AZIONE FITOTERAPICA
APPARATO URO-GENITALE
GONADI (TESTICOLI E OVAIE)
INTESTINO
INTESTINO CRASSO
ORGANI E-O TESSUTI DI VARI DISTRETTI CORPOREI
ORGANI EMUNTORI
ORGANI SESSUALI E RIPRODUTTIVI
PENE
RENI
SISTEMA ENDOCRINO
SISTEMA NERVOSO CENTRALE
SISTEMA NERVOSO ENTERICO
STOMACO
TESSUTO CUTANEO
TESTA
TESTICOLI
TUBO GASTRO-ENTERICO
UTERO E OVAIE
VAGINA
VESCICA URINARIA
VIE URINARIE

PROPRIETÀ E INDICAZIONI
+++COLIBACILLOSI
++ACNE (DEPURATIVO)
++INFEZIONI (GASTROINTESTINALI)
++INFIAMMAZIONI (APPARATO URO-GENITALE)
+ANSIA E AGITAZIONE NERVOSA
+CALCOLOSI URINARIA RENI E VESCICA
+CISTITE
+COLITE
+DIAFORETICO O SUDORIFERO
+DIURETICO
+FORUNCOLOSI
+SEDATIVO O CALMANTE SISTEMA NERVOSO CENTRALE
+SPASMOLITICO ANTISPASMODICO
+SPASMOLITICO VIE RENALI E FAVORENTE L´ESPULSIONE DI CALCOLI
+URETRITE

ERBE SINERGICHE
CORBEZZOLO
UVA URSINA

ESTRATTI
  • Erica Tisana
    Decotto: 1.5 g per tazza di acqua fredda - bollire per 10 min Uso esterno: bollire 500 g in 2 litri di acqua. Filtrare ed aggiungere all´acqua di una vasca per un bagno. 3-6 tazze al giorno
  • Erica Tintura Madre
    Preparata dalle sommità fiorite fresche tit.alcol.65° L gtt 2 volte al giorno

  • NOTE DI FITOTERAPIA
    Come disinfettanti delle vie urinarie sono da preferire il Corbezzolo e l´Uva ursina



      PIANTA MELLIFERA

    CARATTERISTICHE DEL MIELE
    Miele monoflora di colore ambra scuro, rossiccio, con caratteristica consistenza gelificata, eventualmente con alcuni cristalli caratteristici (globulari o stellari); odore di media intensità o intenso, di tipo balsamico, cuoio fresco, trementina o essenza artificiale di miele; sapore normalmente dolce, acidità normale e amaro leggero o deciso, anche in funzione dell'umidità; aroma intenso o molto intenso, molto persistente.
    [Autore: Dott.ssa Maria Lucia Piana]
    Tratto da: api.entecra.it - Consiglio per la ricerca e sperimentazione in agricoltura

    UTILE DA SAPERE
    DROGHE ATTIVE SULL'APPARATO URINARIO
    Le piante medicinali ad azione diuretica, ovvero che aumentano la diuresi, sono moltissime. Il loro meccanismo d'azione non è mai univoco e questo porta ad una loro difficile classificazione. Tuttavia in base alla natura del principio attivo responsabile dell'azione diuretica possiamo suddividerle in:
    a) droghe diuretiche per la presenza prevalente di saponine;
    b) droghe diuretiche per la presenza prevalente di composti flavonoidi;
    c) droghe diuretiche per la presenza prevalente di sali (potassio);
    d) droghe diuretiche per la presenza prevalente di oli essenziali.
    E' anche molto interessante, dal punto di vista terapeutico, conoscere di quali sostanze le droghe riescono a facilitare l'escrezione attraverso i reni. Così abbiamo:
    1) Diuretici azoturici, se aumentano l'eliminazione dell'urea (Spirea olmaria, Prezzemolo, Salsapariglia, Betulla, Carciofo, Cipolla, Enula, Orthosifon, Ononide);
    2) Diuretici uricolitici, se aumentano l'eliminazione dell'acido urico e dei suoi sali (Alkekengi, Frassino, Ribes nero, Betulla, Salsapariglia, Mais, Uva ursina, Mirtillo rosso e nero, Verga d'oro, Pioppo nero gemme, Ginepro);
    3) Diuretici decloruranti, se aumentano l'eliminazione dei cloruri (Orthosifon, Ononide, Pungitopo, Finocchio, Sambuco, Ortica, Asparago, Spirea olmaria);
    4) Diuretici fosfatici e ossalici, se promuovono l'eliminazione dei fosfati e degli ossalati (Mais);
    5) Diuretici antiputridi, se possiedono una azione antisettica capace di combattere e contrastare le infezioni batteriche dell'apparato urinario (Uva ursina, Mirtillo nero e rosso, Corbezzolo, Sandalo essenza, Pioppo nero gemme, Verga d'oro, Ginepro, Lavanda, Timo).
    Tratto da: Marzio Pedretti "L'erborista moderno"

    ANNOTAZIONI
    Nel medioevo la pianta era considerata adatta a sciogliere i calcoli urinari.Analoghe proprietà ha l´Erica cinerea L.



    BIBLIOGRAFIA E ARTICOLI SCIENTIFICI SUL WEB

       

    REGALACI IL TUO CONTRIBUTO

    Calluna vulgaris

    Calluna vulgaris

    Photo by
    Arnoldo Mondadori Editore SpA


    Calluna vulgaris
    by digital herbarium (cuni.cz)


    Low resolution image for educational use. Courtesy Denis Ziegler

    Low resolution image for educational use. Courtesy Herbier Philatélique Pierre Guertin Philatelic Herbarium


    Foto e Immagini
    di ERICA
    su