Indietro  Ricerca per famiglia botanica

informazione  Selezionando una delle famiglie botaniche dalla casella sottostante si otterrà una lista delle erbe appartenenti alla famiglia botanica scelta.


DESCRIZIONE Buxaceae

Formula fiorale: P 2+2 oppure 3+3, A 2+2 G (3)

Questa famiglia comprende poche specie legnose con foglie coriacee e sempreverdi, a disposizione spiralata e sprovviste di stipole. I fiori sono unisessuali monoici (raramente dioici), per lo più riuniti in spighe o glomeruli. Il genere più noto, presente anche nella nostra flora, è Buxus. I fiori maschili hanno un perigonio formato da 2 verticilli ciascuno con 2 elementi, un androceo costituito da 4 stami e i rudimenti di un pistillo; i fiori femminili hanno un perigonio di 2 verticilli con 3 tepali ciascuno e un gineceo costituito da 3 carpelli formanti un ovario supero con 3 logge.
Il frutto è una capsula o una drupa.
Il genere Buxus è piuttosto noto in quanto la specie arbustiva Buxus sempervirens è largamente impiegata come pianta ornamentale per formare siepi e bordure, che nei "giardini all’italiana" vengono spesso potate e sagomate in maniera caratteristica. Anche il legno è assai apprezzato in lavori di ebanisteria. La specie è presente anche allo stato spontaneo nei boschi alpini e soprattutto appenninici. In Sardegna è presente anche una seconda specie, tipica dei boschi sempreverdi, B. balearica, oggi divenuta molto rara.

[Dipartimento di botanica - Università di Catania]


Una sola Erba nelle Buxaceae